Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scarcerato giovane accusato di stupro

default_image

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

E' stato scarcerato il giovane di 19 anni, residente a Spoleto, coinvolto nell'inchiesta sulla presunta violenza sessuale ai danni di due 17enni al lido di Menaggio, sul lago di Como. Il ragazzo era finito in manette nei giorni scorsi insieme ad altri due ventenni, un 22enne di Sondrio e un 19enne etiope (un altro giovane moldavo ricercato è già rientrato in patria) con l'accusa di violenza sessuale dopo la denuncia presentata dalle due minorenni ai carabinieri. Il giovane spoletino, di origini albanesi,  stando a quanto appurato, si trovava sul lago di Como come lavoratore stagionale. Il Gip del tribunale di Como non ha convalidato il fermo dei tre non ravvisando a carico degli indagati la sussistenza di gravi elementi di responsabilità né il pericolo di fuga. Le minorenni avevano denunciato di essere state abusate a Menaggio, sulla spiaggia, nella notte tra l'8 e il 9 agosto scorsi. Secondo il magistrato l'unica fonte di prova a carico degli indagati sarebbe nelle dichiarazioni delle due 17enni il cui racconto però sarebbe contraddittorio.