Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ztl, cambia il piano per i nuovi varchi

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

 Niente allargamento, cambia il progetto di Agenda urbana per i nuovi varchi della Zona a traffico limitato a Spoleto. Non saranno più installate al quadrivio di viale Matteotti, davanti alla chiesa di San Domenico e a piazzetta Porta San Lorenzo (Borgaccio) le telecamere che l'ente si è già impegnato ad acquistare per circa 90mila euro dalla ditta vincitrice dell'apposita gara. In questa fase infatti l'amministrazione comunale non ritiene opportuno rendere più stringente l'accesso al centro storico. Nel progetto iniziale, redatto dalla precedente amministrazione comunale e sempre contestato dai commercianti, c'era l'intenzione di collocare i nuovi varchi nei tre accessi in questione, assicurando con gli occhi elettronici il controllo dell'intero e attuale perimetro della Ztl, finora delimitato da transenne e segnaletica verticale, con l'obiettivo di favorire ulteriormente l'utilizzo dei parcheggi di struttura e i percorsi della mobilità alternativa. Un progetto che non convince l'amministrazione comunale guidata dal sindaco De Augustinis, al lavoro per la “rimodulazione” dei nuovi varchi. Le tre telecamere al centro della procedura di gara già assegnata serviranno a sorvegliare gli accessi per le cosiddette Ztl A1, ossia quelle porzioni di centro storico in cui il disco rosso per i non autorizzati è acceso h24, come in piazza Campello. Leggi il servizio sull'edizione del 10 agosto 2018 del Corriere dell'Umbria