Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inaugurati i nuovi spazi per i ristoranti di Norcia

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

“Quello di oggi, con la consegna di tre strutture che ospiteranno attività di ristorazione, è un altro segnale, molto importante, per la ripartenza dell'economia e del turismo a Norcia ed in Valnerina”. È quanto affermato dal vice presidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, che ha partecipato sabato mattina, 6 gennaio a Norcia alla cerimonia di consegna delle nuove strutture temporanee destinate ad attività di ristorazione, insieme al sindaco della città, Nicola Alemanno, ed agli stessi titolari delle aziende che hanno deciso la delocalizzazione delle loro attività (VEDI LE FOTO). Le strutture consegnate sono quelle dell'area hotel Garden, dove opereranno i ristoranti “Tartufo” di Marianna Chiosa, e “La cantina de Norsia” di Camillo Coccia, e dell'area ex COC, che ospiterà invece ristoranti del gruppo Bianconi. “Questo – ha aggiunto Paparelli – è il primo lotto di strutture temporanee che consegniamo, in quanto nelle prossime settimane saranno ultimati i lavori anche delle altre quattro strutture dove saranno collocati altrettanti ristoranti di Norcia che hanno deciso questo tipo di delocalizzazione”. Paparelli ha colto l'occasione per sottolineare come “anche per Castelluccio stiamo lavorando affinché per la prossima stagione vengano ultimati i lavori per la realizzazione della struttura temporanea che ospiterà attività di ristorazione, commercio e dei caseifici, e delle Sae. In questi giorni – ha concluso Paparelli – stiamo ultimando tutti gli aspetti procedurali legati agli appalti e alle urbanizzazioni, in modo che, non appena sarà riaperta la strada e le condizioni meteo lo consentiranno, potranno essere aperti i cantieri”.