Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Capodanno, botti vietati in centro storico

default_image

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Niente botti e divieto di vendita di bottiglie da asporto chiuse, se di plastica, o di vetro per la notte di Capodanno a Spoleto. E' quanto detta l'ordinanza emessa in queste ultime ore dal Comune e che riguarda principalmente tutto il centro storico. Anche in vista dello spettacolare evento che si propone come traghettatore per accogliere l'arrivo del nuovo anno, "Trance Continental Express" che si svolgerà in piazza della Libertà la notte di San Silvestro, il Comune di Spoleto, ha infatti disposto che “il divieto di utilizzo di fuochi d'artificio, botti e petardi di qualsiasi genere è in vigore in piazza della Libertà, via Sant'Agata, corso Mazzini, Largo Ferrer, via del Mercato, piazza del Mercato, via Arco di Druso, via Brignone, via B. Egio e tratto di viale Matteotti incrocio via B. Egio-via Monterozze direzione piazza della Libertà”. Ma preservare la pubblica incolumità, per il Comune di Spoleto, significa anche “il divieto di vendita di bevande da asporto in contenitori che possono costituire pericolo, quali bottiglie di vetro e lattine - è scritto nel documento - l'obbligo per gli esercenti che vendono bevande in contenitori di plastica di procedere alla preventiva apertura dei tappi di detti contenitori, il divieto di utilizzo di bottiglie di vetro e lattine per il consumo di bevande nelle aree pubbliche e aperte al pubblico”. La non osservanza di queste disposizioni può costare multe che vanno da 50 a 500 euro.