Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Perdiamo un buon amministratore che ha dato tanto alla città"

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

E' profondo il cordoglio, non solo a Spoleto ma in tutta l'Umbria, per la prematura scomparsa del sindaco Fabrizio Cardarelli colpito da un malore fatale la mattina del 10 dicembre. Tanti gli attestati di stima e vicinanza che stanno giungendo ai familiari (la moglie Emanuela e i figli Giulia e Carlo) in queste ore. La governatrice Catiuscia Marini e i membri della giunta regionale  si dicono “ sconvolti dall'improvvisa e dolorosissima notizia della scomparsa del sindaco di Spoleto e sono vicini all'intera comunità spoletina che Fabrizio ha guidato in questi anni come sindaco popolare, rigoroso e interprete profondo della sua città”. Cardarelli viene ricordato come “persona, profondamente umana, trasparente, un vero servitore civile, interessato unicamente a dare una prospettiva di qualità e di crescita alla città” ma anche  come “un amico cordiale e una persona perbene. Grazie Fabrizio per quello che hai fatto in questi anni per la tua Spoleto e per tutta l'Umbria”. Esprime cordiale vicinanza alla moglie, ai figli, alla mamma e agli altri familiari anche l'arcivescovo di Spoleto Renato Boccardo che ricorda anche “la particolare attenzione del primo cittadino all'azione della Caritas diocesana” e quella verso le famiglie meno abbienti. Tra i primi a manifestare profondo lutto anche il sindaco di Foligno e presidente della Provincia, Nando Mismetti (“ho sempre apprezzato il suo impegno e la sua dedizione, sono addolorato”), il sottosegretario all'Interno Gianpiero Bocci, l'associazione Amici di Spoleto presieduta da Dario Pompili (“sono costernato e commosso per la perdita innanzitutto di un amico verso il quale nutrivo una profonda stima per le sue incontestabili doti e per la sua rettitudine”), Maurizio Ronconi, assessori e consiglieri comunali spoletini, il presidente della Scs Giorgio Heller e l'intero Cda, l'onorevole Catia Polidori, coordinatrice di Forza Italia Umbria,  ma anche tantissimi cittadini che, attraverso i social, hanno manifestato la loro vicinanza ai familiari in questo triste momento.