Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mini riorganizzazione negli asili, ridotte le liste d'attesa

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Mini riorganizzazione negli asili nido, a Spoleto, per ridurre la lista d'attesa. Di fronte all'impennata di richieste di iscrizione arrivata dalle famiglie di bimbi con più di un anno di età, il Comune di Spoleto ha stabilito di istituire al nido Il Carillon di Villa Redenta (dopo il sisma trasferito in viale Martiri della Resistenza) una sezione unica da 14 posti per bimbi che hanno già festeggiato il primo compleanno. I piccolissimi che erano stati iscritti al nido Il Carillon, dove dopo la soppressione la sezione relativa era stata recentemente ripristinata, vengono temporaneamente gestiti coi coetanei del nido Il Girotondo di viale Martiri, con cui da dopo il terremoto del 30 ottobre condividano gli spazi. In questo senso, si è comunque deciso che un'educatrice della sezione piccoli seguirà i bimbi al momento del ritorno nella sede originaria di Villa Redenta, in un'ottica di continuità. L'operazione di riassetto firmata dalla dirigente comunale del settore, Dina Bugiantelli, d'accordo con il vicesindaco Maria Elena Bececco, ha permesso di ridurre da 42 a 25 il numero di famiglie in attesa di un posto al nido. Completamente soddisfatte, invece, le richieste di iscrizione arrivate dai genitori dei piccolissimi con meno di dodici mesi, per i quali anzi c'è ancora un posto disponibile al nido Il Girotondo di viale Martiri, mentre mentre è al completo per entrambe le sezioni Il Bruco di San Giacomo