Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Esposizione canina sul Monteluco, ecco tutti i premiati

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Anche quest'anno si è conclusa con successo ai prati di Monteluco l'esposizione nazionale canina “Città di Spoleto”, concorso di bellezza dedicato ai cani di razza che concorrono al titolo di campione italiano di bellezza Arcicaccia/Csaa. In questa terza edizione si sono sfidati ben 172 esemplari in rappresentanza di 53 razze, provenienti da diverse regioni italiane. Per gli esperti giudici è stata dura scegliere il vincitore assoluto. Alla fine l'ha spuntata “Icar”, un cane di razza porcelaine di Sara Fratticcioli, campione europeo, estero ed italiano su un altro notevole soggetto anche lui campione, il labrador retriever “Something Special” di Marco Burattini mentre sul gradino più basso del podio è salito il siberian husky “Shubenacadie Bulgari” detto “Burton” di Elena Ricci. Due i raduni di razza, quello degli Husky presentato dall'allevamento “Torquemada” di Foligno e quello degli Epagneul Breton presentato dall'associazione “Epagneul Breton Umbria” di Danilo Argenti. Nel simpatico concorso per il cane più bello del comune di Spoleto ha trionfato quest'anno il rottweiler “Apollo” di Cristiano Mariani, davanti al cane lupo cecoslovacco “Varenne passo del lupo” di Eliana Merlino e al pastore tedesco “Lucky” di Marco Gentili. Nei giovani presentatori a vincere Aura con il piccolo levriero italiano, per i meticci taglia piccola “Cica” di Antonio Cardinali, per i meticci taglia grande “Tina” di Pamela Basilio. Il best in show esordienti è andato all'american staffordshire terrier “Aurora” di Giampaolo Stifani, il best in show giovani all'ariégeois “Duca” di Antonio Cardinali, quello intermedia al whippet “Viaggio di magia del colle folignato” di Romana Possedoni e infine il best in show dei campioni al pastore australiano “Art of my love” dell'allevamento "Terra del falco". "E' stata una meravigliosa giornata, connubio perfetto tra cinofilia e natura - evidenzia Gianluca Gori, coordinatore della manifestazione - e vogliamo ringraziare l'amministrazione comunale per averci supportato nel duro percorso intrapreso per l'ottenimento delle autorizzazioni necessarie che ci hanno permesso di svolgere l'esposizione nella più totale serenità".