Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In carcere da 23 anni per camorra si laurea col massimo dei voti

L'uomo era detenuto nel carcere di Spoleto

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Dalla cella di massima sicurezza del carcere di Spoleto si laurea con 110 e lode in Scienze politiche ed è l'unico studente della sessione di giugno e del suo corso ad aver ottenuto il massimo dei voti. È in carcere da 23 anni, l'ex camorrista Luigi Della Volpe, 53 anni, proclamato dottore dall'Università degli Studi di Perugia, dopo aver preparato e discusso la tesi sulle lettere dal carcere di Gramsci, di cui è stato relatore il professor Dario Biocca. Alla storia è stato dedicato un servizio sul Corriere della Sera: "Non ho mai visto - ha raccontato il docente - uno studente così determinato. Ci siamo impegnati noi a fargli avere i testi in pdf, ma se aveva qualche dubbio non poteva interpellare il docente come farebbe qualunque universitario”. Tuttavia il percorso accademico è andato avanti senza intoppi, tanto che Della Volpe si è avvicinato al traguardo finale maturando la volontà di scrivere la tesi sulle lettere dal carcere di Gramsci. La discussione è avvenuta nella casa di reclusione di Maiano.