Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La maggioranza tiene, ok all'assestamento di bilancio. In arrivo due milioni per Scientifico e Alberghiero

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Dopo le dimissioni di Stefano Proietti da presidente della I Commissione consiliare e da vice capogruppo della lista civica Rinnovamento a sostegno del sindaco Cardarelli, si temeva la crisi. La maggioranza però, almeno per ora, tiene. In consiglio comunale a Spoleto è passato l'assestamento di bilancio. Anche il consigliere Proietti ha votato la manovrina da 5,2 milioni, passata con 13 voti favorevoli (compreso quello del sindaco) e 10 contrari (tutte le opposizioni, assenti Lisci del Pd e Dominici del gruppo Misto). Annunciato anche l'arrivo di una prima tranche di finanziamenti per la ricostruzione post terremoto. E altri ne arriveranno. Si tratta di 4 milioni e 100 mila euro, per il momento, e pare di ulteriori 2 milioni, che il Comune di Spoleto utilizzerà per finalità già ben definite. Il sindaco Cardarelli ha spiegato che le risorse verranno destinate sia per beni pubblici feriti che per le scuole. Parlando nelle specifico della prima tranche, il sindaco ha annunciato che verràdestinata “a Palazzetto Ancaiani, al Chiostro di San Nicolò, all'abitato di Montebibico, alla scuola di Eggi, all'adeguamento sismico della palestra della scuola magistrale e, soprattutto, al recupero della scuola di San Domenico. L'assessore regionale Bartolini mi ha poi riferito che arriveranno ulteriori 2 milioni che utilizzeremo per il liceo Scientifico e l'istituto Alberghiero. E poi dovremo fare il possibile per far inserire tra le scuole da recuperare, anche la scuola Collodi, i cui alunni, oggi, sono divisi su due plessi”.