Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Addio a Carla Fendi

Carla Fendi

Riccardo Regi
  • a
  • a
  • a

Carla Fendi era qualcosa più di un'amica di Spoleto, del suo Festival, dell'Umbria. Per questo lascerà un ricordo indelebile a questa città e all'intera regione che ha sempre dimostrato di amare profondamente. Per decenni è stato indissolubile il legame che aveva stabilito negli anni '80 con Menotti prima e poi con il direttore artistico del Due Mondi, Giorgio Ferrara, al quale aveva assicurato sostegno e collaborazione per far rinascere un Festival in cerca di identità dopo la scomparsa del Maestro. Carla Fendi era infatti una ospite fissa, o meglio una protagonista, in tutte le presentazioni che del programma del Festival di Spoleto sono state fatte negli ultimi anni a Roma, al ministero della Cultura. Si è spenta lunedì 19 giugno a 80 anni. Quarta delle sorelle Fendi dopo gli studi classici entra alla fine degli anni '50 ancor giovane nell'azienda di famiglia a fianco delle sorelle Paola, Anna, Franca e poi Alda. Con la crescita e lo sviluppo dell'azienda Carla Fendi, pur continuando a collaborare alla creazione, si è occupata in modo specifico della comunicazione, della pubblicità, dell'immagine, delle manifestazioni. Erano, appunto, gli anni del Maestro Giancarlo Menotti e al Due Mondi Carla Fendi decise di legare il marchio Fendi e la sua amicizia. Per sempre.