Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città in lutto per la morte dell'avvocato Luca Sbardella

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Dolore e choc. E' cordoglio profondo a Spoleto per la morte dell'avvocato Luca Sbardella, vittima martedì di un terribile incidente sulla Flaminia, all'altezza di Molinaccio. Entrambi i mezzi coinvolti, un'utilitaria e la moto su cui viaggiava il professionista spoletino, sono stati sequestrati dal magistrato di turno della procura di Spoleto, Franco Bettini, che sulla salma dell'avvocato ha anche disposto come da prassi l'esame autoptico. L'incarico dovrebbe essere conferito venerdì al medico legale Gualtiero Gualtieri e per questo non è ancora stata fissata la data dei funerali. Il settantaquattrenne ternano al volante della vettura, lievemente ferito nel terribile impatto ma soprattutto scioccato dall'accaduto, è stato sottoposto nella serata di martedì all'ospedale di Terni a tutti i controlli del caso che hanno dato esito negativo. Sull'incidente la Procura ha aperto un fascicolo. A interpretare il dolore di tutta la comunità spoletina il sindaco Fabrizio Cardarelli: "Abbiamo appreso con sgomento e tristezza della scomparsa di Luca Sbardella, avvocato molto conosciuto e rispettato in città, un professionista rigoroso e serio. Ci sentiamo vicini al dolore dei suoi cari e desideriamo esprimere da parte nostra e dell'intera città sentimenti di condoglianza e di vicinanza alla sua famiglia e a suo fratello Massimo". Cordoglio viene espresso anche dall'Ordine degli avvocati di Spoleto.