Viene sbalzato giù dal trattore e finisce in ospedale

L'uomo è ricoverato all'ospedale di Spoleto

Spoleto

Dall'ospedale San Matteo degli Infermi una tecnica rivoluzionaria

26.09.2016 - 16:01

0

Il Bmc Gastroenterology Journal, autorevole rivista medico-scientifica internazionale, ha recentemente pubblicato la descrizione di una nuovissima tecnica conservativa per il trattamento dell’impatto esofageo del bolo alimentare nei dipartimenti di emergenza. Ha un nome inglese, la cosiddetta “Nitro-Push Blind Technique”, ma la paternità è assolutamente italiana, e, precisamente è stata ideata all’ospedaleSan Matteo degli Infermi” di Spoleto dell’Ausl Umbria 2, che ancora una volta può vantarsi di figurare come protagonista nel panorama medico-scientifico internazionale.

La tecnica, unica al mondo, messa a punto dal dottor Luigi Marano, giovane chirurgo ricercatore giunto all’ospedale di Spoleto da una delle più rinomate scuole italiane di Chirurgia dell’Esofago e dello Stomaco, vede coinvolte diverse figure professionali di alto profilo, ed in particolar modo il responsabile del Servizio di Emergenza Urgenza dell’Ospedale di Foligno, dottor Silvano Lolli, il chirurgo dottor Alberto Patriti, ed i responsabili, precedente ed attuale, del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Spoleto, dottor Giorgio Nicolic e dottor Gianluca Proietti Silvestri.

L’arresto del bolo alimentare a livello esofageo rappresenta un problema comune nella pratica clinica nei dipartimenti di emergenza, coinvolgendo diverse specialità mediche. Tale interdisciplinarietà, in associazione con la pluralità di cause eziologiche, rendono il management estremamente eterogeneo, in assenza di evidenze scientifiche a supporto di interventi chiaramente definiti. Attualmente, la American Society for Gastrointestinal Endoscopy (Asge) raccomanda un approccio endoscopico con estrazione del bolo sotto visione diretta. Tale tecnica, però, comporta l’allungamento dei tempi di ospedalizzazione e, di conseguenza, l’esposizione a potenziali patologie acquisite in nosocomio.

 

Il dottor Marano, con il team del San Matteo di Spoleto, ha eseguito, per la prima volta al mondo, la nuova procedura conservativa, che si propone come alternativa all’approccio endoscopico in casi clinici accuratamente selezionati: la push technique, operata mediante un sondino naso-gastrico, preceduta dalla somministrazione di nitrati mirata al rilassamento delle tonache muscolari dell’esofago, ha permesso una rapida soluzione dell’impatto, consentendo al paziente di ritornare alla propria attività dopo poche ore di degenza. 

Ora i medici si apprestano a capeggiare uno studio clinico internazionale affinchè la nuova tecnica, facilmente riproducibile dopo un breve periodo di training, possa essere validata in una coorte più ampia di pazienti, rappresentando un approccio sicuro e di successo in pazienti selezionati nel setting dell’emergenza.

Ancora una volta, quindi, si conferma l’alta qualità e l’eccellenza della ricerca italiana, ed in particolare della realtà operante in Umbria.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il Primo Ministro albanese Edi Rama arriva alla Fiera del Levante con Emiliano e Decaro

Il Primo Ministro albanese Edi Rama arriva alla Fiera del Levante con Emiliano e Decaro

(Agenzia Vista) Bari, 19 settembre 2019 Il Primo Ministro albanese Edi Rama arriva alla Fiera del Levante con Emiliano e Decaro L'arrivo del Primo Ministro dell'Albania Edi Rama alla Fiera del Levante, accompagnato dal Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dal Sindaco di Bari Antonio Decaro. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Mostre e palpabili verità: gli sguardi di Anna Ottani Cavina

Mostre e palpabili verità: gli sguardi di Anna Ottani Cavina

Mantova, 18 set. (askanews) - Un viaggio dentro l'arte, per raccontare un tempo in cui le mostre erano un luogo un po' magico e unico, nel quale confluivano "le intuizioni della critica e nuove palpabili verità". E' ricca quanto i suoi contenuti la prosa di Anna Ottani Cavina, docente di Storia dell'arte a Bologna e alla John Hopkins University, che trova una degna cornice nel libro "Una panchina ...

 
"La tua canzone", fuori il nuovo videoclip di Coez

"La tua canzone", fuori il nuovo videoclip di Coez

Roma, 19 set. (askanews) - Esce il 19 settembre su Vevo il video di "La tua canzone", il nuovo singolo di Coez estratto da "È sempre bello" (Carosello Records), terza hit consecutiva tra le più trasmesse dalle radio, dopo il brano omonimo e "Domenica". "La tua canzone" è una serenata alla maniera di Coez, che a una frase spiazzante come "amare te è facile come odiare la polizia" fa seguire una ...

 
La Galleria con la Madonna di Leonardo tiene alte le cifre

Musei umbri

La Galleria con la Madonna di Leonardo tiene alte le cifre

Dopo un 2018 d’oro per i musei statali dell’Umbria, arriva una flessione. Nei mesi estivi (dal primo giugno al 31 agosto) si registra nel complesso un calo di quasi mille ...

10.09.2019

Miss Italia, la vincitrice è Carolina Stramare

Bellezza

Miss Italia 2019, la vincitrice è Carolina Stramare

Carolina Stramare è Miss Italia 2019. Prima dell'annuncio della vincitrice sono state assegnate le altre fasce alle concorrenti in gara. Caterina Di Fuccio ha vinto la fascia ...

07.09.2019

Musica in piazza con la Polizia di Stato

Perugia

Musica in piazza con la Polizia di Stato

La fanfara della Polizia di Stato giovedì 5 settembre a Perugia. Concerto in piazza Iv Novembre per la serata-evento "I confini della memoria" organizzata dall'associazione ...

06.09.2019