Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rifiuti selvaggi vicino all'isola ecologica, multe sino a 3.000 euro

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Personale del Comando Stazione di Campello sul Clitunno (PG) del Corpo forestale dello Stato ha individuato  gli autori di numerosi scarichi di rifiuti nei territori dei Comuni di Campello sul Clitunno e Trevi. In particolare nei pressi dell'isola ecologica del comune di Campello sul Clitunno sono stati individuati gli autori di abbandoni di rifiuti urbani, anche ingombranti. Cittadini, prevalentemente provenienti da comuni limitrofi, giunti all'isola ecologica in giorno o orario di chiusura, abbandonavano sul piazzale antistante l'ingresso, o nelle vicinanze, rifiuti di ogni tipo dal classico sacco nero dell'immondizia sino a rifiuti ingombrati quali elettrodomestici, tv, mobili, suppellettili, arredamenti, piccolo quantitativi di frantumi edilizi. L'abitudine di scaricare i rifiuti nei pressi dell'isola ecologica nei giorni di chiusura comporta un evidente stato di degrado dell'ambiente, con ripercussioni sull'igiene e sanità pubblica, nonché un aggravio economico sulle spese di gestione di rifiuti che inevitabilmente ricade sull'intera collettività. Per i soggetti identificati dalla Forestale sono stati contestati i relativi illeciti amministrativi che comportano il pagamento di una sanzione amministrativa di 600 euro fino ad un massimo di 3.000 euro. La Forestale ricorda che l'isola ecologica del comune di Campello sul Clitunno è gestita dalla V.U.S. di Spoleto e sono stati resi pubblici da tempo i giorni e gli orari di chiusura della stessa anche sul sito internet dell'ente stesso. Elevate sanzioni amministrative anche in comune di Trevi per abbandono di rifiuti domestici sul suolo anche in zone di particolare interesse ambientale; i rifiuti abbandonati sono stati tutti rimossi.