Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto, il reparto di Medicina dell'ospedale è al collasso: turni massacranti in corsia

L'uomo è ricoverato all'ospedale di Spoleto

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

Servono urgentemente professionisti nel reparto di Medicina del San Metteo degli Infermi di Spoleto. A lanciare il grido d'allarme è il Tribunale per i diritti del malato. Ora più che mai, vista la criticità sanitaria mondiale di questi tempi. “A oggi può contare su solo quattro unità”,  denuncia il Tdm. E se a questo poi si aggiunge il fatto che, nonostante la sua recente nomina a primario del reparto, la spoletina Anna Laura Spinelli tarda ad arrivare, ecco che l'attuale situazione di Medicina è decisamente al limite della gestibilità da parte di chi oggi lavora al suo interno. È vero che la guardia non è stata mai abbassata. Ma oggi più che mai, in piena emergenza Covid 19, il Tribunale per i diritti del malato vuole tenere alta l'attenzione su una carenza di organico che sta diventando sempre più cronica.