Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La chiesa di San Filippo riabbraccia i suoi fedeli

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Ci sono voluti 17 anni perché i fedeli spoletini potessero rimetterci piede. Ma ora, San Filippo ha riaperto le sue porte dopo un lungo e tormentato restauro. La cerimonia di mercoledì 21 maggio ha visto la presenza della Regione Umbria, con l'assessore Fabrizio Bracco; delle ditte Filippucci e Coobec. E poi i rappresentanti della Fondazione Carispo, autorità cittadine e fedeli. "Fin da quando sono arrivato - sono state le parole dell'arcivescovo Renato Boccardo - ho sentito parlare con nostalgia di questa chiesa. E tanti oggi mi hanno detto che non la ricordavano così. Buon segno, vuol dire che è più bella”. Poi, hanno preso la parola Margherita Romano, della Soprintendenza, Filippo Battoni, responsabile per la salvaguardia beni culturali della Regione, e gli esecutori “materiali” dell'intervento, Roberto Santarelli e Rolando Ramaccini.