Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ballando con le stelle, che polveriera: tutti contro Selvaggia Lucarelli

  • a
  • a
  • a

Mai come in questa edizione c'è così tanta tensione tra i giudici e concorrenti. O meglio tra Selvaggia Lucarelli e alcuni dei vip che fanno parte del cast dello show del sabato sera di Rai1. Tensione presente, eccome, anche tra gli stessi giudici, praticamente tutti schierati contro la giornalista.

 

 

Lucarelli negli ultimi giorni è stata più volte attaccata. Nelle ultime ore Luisella Costamagna e Paola Barale, entrambe ospiti della trasmissione Oggi è un altro giorno condotta da Serena Bortone, hanno espresso la loro opinione sul percorso nello show di Iva Zanicchi. Lucarelli si è rivolta alla cantante così: "Tu qua sei sempre stata la stella della caciara. La caciara ci ha divertito, ma il tutto è diventato un po' squallido". Quest'ultima parola - che come sta spiegando Lucarelli nelle sue storie Instagram non voleva essere riferita alla cantante ma al suo percorso - ha aperto un nuovo capitolo della polemica tanto che Mariotto è arrivato a paragonare Lucarelli a una "Scimmia arrabbiata che getta escrementi contro tutti".  "Questa non è solo una competizione di ballo, è un programma di intrattenimento. E Iva c’è dentro totalmente. Lei è super funzionale al programma che sta facendo. Ma allo stesso tempo Mariotto che dà della scimmia che tira escrementi a Selvaggia lo ha portato ad abbassarsi al livello di Selvaggia" ha detto Barale. "Io difendo Iva alla quale è stato detto squallida, che trovo inaccettabile. E trovo inaccettabile che abbia detto volgare. Per me non esistono parole volgari ma persone volgari che spesso non usano le parolacce. Starei attenta a quelle persone. Una persona che ritengo non sia volgare sia Iva, che fa un ottimo spettacolo, è una forza della natura. Farei attenzione con i termini, e questo riguarda anche Mariotto. Ma nel merito sono d’accordo con lui" ha detto invece Costamagna.

 

 

Lucarelli - che nelle sue storie - replica punto su punto a Barale e Costamagna, riflette così sui social: "Ma poi sapete qual è il bello? che io non mi aspettavo niente. Il silenzio di tutti, uomini e donne, non mi ha sorpresa. Conosco il sistema e difendere me era disturbare il programma e ognuno sta ben attento al suo posto, specie in vista di ripescaggi. Se poi ci aggiungi che a molti sto sul ca**o... Non avevo alcuna aspettativa. Ma che adesso si facciano le crociate femminili per 'in certi momenti un po' squallido' e che queste mute ritrovino improvvisamente la parola, beh, ha dell'incredibile". Nell'ultima puntata invece Carolyn Smith, presidente della giuria, aveva scattato e pubblicato (poi rimuovendola), una foto con Canino, Zazzaroni e Mariotto, senza Lucarelli, la grande esclusa. Ma giudice imprescindibile e mai banale.