Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Belve, Siffredi piange: "Io dipendente dal sesso. Lascio il porno"

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Un Rocco Siffredi a cuore aperto si è confessato a Belve, il programma condotto da Francesca Fagnani. Nel faccia a faccia ha annunciato la fine della sua carriera come stella del cinema a luci rosse, la dipendenza dal sesso e, infine, un pensiero anche per Francesco Totti, in queste settimane impegnato nella causa di separazione dall'ex moglie Ilary Blasi. "Io e Totti abbiamo una cosa in comune", rivelando di aver mandato un messaggio sull'argomento all'ex capitano della Roma.

 

 

L'attore re degli Oscar 2023 per il cinema hard avrebbe deciso di chiudere con il set. Avrebbe sgomberato l'ufficio dove venivano svolti i provini, proprio per provare a mettere definitivamente la parola fine alla sua carriera. Una decisione che potrebbe avere a che fare con una dipendenza dal sesso patologica. Solo raccontare del suo disagio all'intervistatrice ha fatto scoppiare Siffredi in lacrime. "Ho paura che non ne sarò mai completamente fuori" rivelando di aver frequentato oltre mille prostitute in un anno e di aver avuto anche esperienze omosessuali. Un'ossessione durata "tanto" che sarebbe arrivata a un punto tale da convincere l'attore della necessità di farsi castrare chimicamente - ipotesi poi accantonata - e da fargli desiderare la morte. 

 

 

"Io e Totti abbiamo una cosa in comune", ha detto Siffredi poi a Fagnani. Questo il testo del messaggio, a quanto svelato da Rocco: "Solo io ti posso capire perché so quanto ami la tua famiglia e so una cosa che tu sai e che noi abbiamo in comune". Quando la giornalista lo ha incalzato, chiedendogli se si riferisse alla dipendenza da sesso, l'attore e produttore ha alzato gli occhi al cielo e ha concluso: "Non aggiungo altro".