Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paolo Bonolis, chi è la moglie Sonia. Le balbuzie da piccolo e la malattia della figlia Silvia

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Paolo Bonolis si racconterà a Domenica In tra carriera e vita privata: oltre a presentare il suo secondo libro Notte Fonda, un romanzo che narra di un dialogo tra un lui e una lei nel corso di una notte, il conduttore romano si lascerà andare a qualche incursione nel suo privato, dal legame con la moglie Sonia Bruganelli ai figli che lo hanno reso nonno di recente.

 

 

Bonolis, romano, 61 anni, è tra i più noti presentatori della televisione italiana. La sua carriera è iniziata negli anni Ottanta conducendo programmi per bambini. In particolare Bim bum bam lo portò al successo.  Ha poi condotto svariati programmi di successo per le reti Rai e Mediaset, tra cui Beato tra le donne, I cervelloni, Tira & Molla, Ciao Darwin, Chi ha incastrato Peter Pan?, Affari tuoi, Domenica In, Il senso della vita e Avanti un altro!. È stato inoltre presentatore e direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2005 e nel 2009. Insieme al suo amico e collega di lavoro Luca Laurenti, con il quale collabora dal 1991, forma una delle coppie più longeve e apprezzate della tv. Tra i conduttori è uno dei più pagati (ha un contratto da 10 milioni di euro l'anno).

 

 

Da bambino Bonolis ha sofferto di balbuzie e per superarle si è iscritto a un corso di recitazione apprendendo la tecnica della parlata nitida e velocissima che lo contraddistingue. Tifosissimo dell'Inter, dopo una relazione con Laura Freddi si è sposato con Diane Zoeller e insieme hanno avuto due figli (Stefano e Martina). Nel 2002 il matrimonio con Sonia Bruganelli (47 anni). La coppia ha tre figli: Silvia, Davide (calciatore della Triestina in Serie C) e Adele. Silvia, che ora ha 20 anni, è nata con un problema cardiaco grave, motivo per cui venne immediatamente sottoposta a un intervento chirurgico che però ha comportato danni motori: “Mi sono svegliata una mattina in un ospedale e mi avevano portato via mia figlia appena nata perché doveva essere operata. Dopo l’operazione ha avuto un’ipossia cerebrale che le ha comportato dei danni motori. Aveva solo un danno cardiaco che era stato sistemato con l’operazione. Purtroppo l’intervento era talmente complicato che ha avuto un infarto e danni neurologici, per fortuna non cognitivi” ha raccontato Bonolis ospite della trasmissione Belve.