Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sophia Loren, chi era il marito e come è morto: un amore che fece scandalo

  • a
  • a
  • a

Per la prima volta un documentario racconta Sophia Loren come mai prima, mettendo insieme con passione e cura archivi straordinari che mostrano un ritratto inedito dell’attrice nata a Roma. Un viaggio alla scoperta del mito di un’attrice unica, e della sua vita, narrata da lei stessa in prima persona, attraverso materiali di repertorio, foto rarissime, filmati inediti, interviste radiofoniche e televisive, italiane e internazionali, con il commento di sei attrici italiane che con la Diva hanno un rapporto personale di stima ed amicizia (Claudia Gerini, Matilde Gioli, Margareth Madè, Ludovica Nasti, Lina Sastri e Valeria Solarino). Diretto da Marco Spagnoli, già candidato tre volte al David di Donatello per il miglior documentario e vincitore di un Nastro d’Argento, scritto da Simona Sparaco e dallo stesso Spagnoli, prodotto da Marco Durante, presidente di LaPresse, con Rai Documentari e Luce Cinecittà, “Sophia!” andrà in onda, nel giorno del compleanno della Diva, in una prima serata firmata Rai Documentari stasera 20 settembre alle 21.25 su Rai1 (disponibile contemporaneamente su Rai Play).

 

 

Sophia Loren, pseudonimo di Sofia Costanza Brigida Villani Scicolone, oggi ha compiuto 86 anni (è nata il 20 settembre del 1934). Si è imposta negli anni Cinquanta grazie ai suoi ruoli nella commedia come Pane, amore e... e in pellicole di stampo hollywoodiano, come ad esempio Un marito per Cinzia e La baia di Napoli. Verrà diretta nel 1960 da Vittorio De Sica ne La ciociara, per il quale vinse il Premio Oscar, il primo dato ad un'attrice italiana per un film italiano. Nel 1991 le viene assegnato l'Oscar onorario. Altri suoi film che hanno fatto la storia del cinema italiano sono Una giornata particolare, Ieri, oggi, domani Matrimonio all'italiana. Numerosissimi i riconoscimenti: cinque premi Golden Globe, un Leone d'oro, un Grammy Award, una Coppa Volpi al Festival di Venezia, un Prix al Festival di Cannes, un Orso d'oro alla carriera al Festival di Berlino, ed è stata onorata con una stella sulla celebre Hollywood Walk of Fame.

 

 

Sophia Loren incontrò nel 1950, all'età di 16 anni, il produttore cinematografico Carlo Ponti, all'epoca trentottenne. Ponti era sposato con Giuliana Fiastri, con la quale si era unito in matrimonio nel 1946 e dalla quale avrebbe avuto due figli: Guendalina (1951) e Alexandre (1953). Nel 1956 Ponti si recò in Messico, dove ottenne il divorzio dalla Fiastri e il 17 settembre 1957 sposò la Loren per procura. Dopo il matrimonio, Ponti non rientrò in Italia per evitare l'accusa di bigamia (allora in Italia il divorzio non era consentito), lavorando a Hollywood. Nel 1960 lui e la Loren tornarono in Italia e furono accusati di bigamia, ma negarono di essere uniti in matrimonio. Nel 1962 il primo matrimonio di Ponti fu annullato, e il matrimonio con Loren fu celebrato il 9 aprile 1966 a Sèvres. in Francia. Ponti e Loren ottennero la cittadinanza francese grazie all'intervento del presidente Georges Pompidou. La coppia ebbe due figli: Carlo jr, nato a Ginevra nel 1968 e cresciuto negli Stati Uniti e affermato direttore d'orchestra, Edoardo, nato a Ginevra nel 1973; regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. La Loren rimase sposata con Ponti fino al decesso di quest'ultimo, avvenuto il 9 gennaio 2007 a causa di complicazioni polmonari. Negli anni Sessanta ha avuto, per sua stessa ammissione, un flirt con Cary Grant. Ora abita a Ginevra.