Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Wilma Goich e il dramma della figlia morta: perché. Il duo musicale con l'ex marito Raimondo Vianello e la carriera da cantante. E' stata vittima di usurai

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Tra i concorrenti della nuova stagione del Grande Fratello Vip, in partenza oggi lunedì 19 settembre su Canale 5, c'è anche Wilma Goich. La cantante, nata in Liguria nel 1945, sarà nella casa più famosa d'Italia assieme a Giovanni Ciacci e Pamela Prati, gli altri due concorrenti già ufficializzati. Oltre a loro, tutta una serie di personaggi che verranno annunciati tra la puntata di questa sera e quella di giovedì.

 

 

Nata da genitori originari di Zara, oggi in Croazia ma all'epoca facente parte del Regno d'Italia, Wilma partecipa a Sanremo nel 1965 con Le colline sono in fiore e grazie a questa canzone inizia a farsi apprezzare dal pubblico italiano ed estero. Alla Caravella dei successi di Bari conosce Teo Teocoli, con il quale ha una relazione in quegli anni. Ma la storia non dura molto, tant'è che nel 1967 sposa Edoardo Vianello e nel 1970 nasce la figlia Susanna. Il rapporto con il marito va anche oltre la vita privata, tant'è che i due fondano un sodalizio musicale, i Vianella, che ottennero un buon successo. I due divorziano nel 1981, ma in seguito tornano insieme - solamente in ambito lavorativo - nel 2014 e pubblicano l'album C'eravamo tanto amati...

 

 

Wilma Goich ha anche provato ad entrare in politica, ma la sua candidatura alla elezioni amministrative per il Comune di Roma è saltata all'ultimo momento: la cantante, infatti, ha denunciato di essere stata vittima dell'usura. Aveva chiesto 10mila euro a degli usurai per aiutare la figlia in difficoltà economiche, e gli usurai in seguito vennero arrestati e condannati. La figlia, purtroppo, è morta nel 2020 dopo un tumore, scoperto un mese prima della morte.