Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fabrizio Corona attacca Ilary Blasi dopo la separazione con Francesco Totti: "E' diventata qualcuno grazie al gossip, non può dire di no adesso"

  • a
  • a
  • a

La notizia della fine del matrimonio tra Ilary Blasi e Francesco Totti ha fatto il giro del mondo. Quella che sembrava la coppia perfetta, sinonimo dell'amore vero, ha finito per separarsi e sui social in molti hanno espresso il dispiacere. Del resto, tutti e due sono tra i personaggi più conosciuti e amati nel loro ambito di riferimento. Lei, ex letterina, è conduttrice di successo. Lui, ex capitano della Roma, è stato uno dei calciatori più forti degli ultimi 25 anni. Ma se da un lato c'è chi esprime solidarietà e accetta le richieste di entrambi, ovvero la privacy in questo momento difficile, dall'altro c'è chi non ci sta e va all'attacco, soprattutto di Ilary Blasi. Parliamo, infatti, di Fabrizio Corona, che nemmeno 24 ore dopo la fine della storia d'amore si è affidato a Instagram per esprimere la sua opinione.

 

 

"Le dichiarazioni di Ilary Blasi come al solito sono fuori luogo anche in momenti personali dolorosi. Egoriferite ed accusatrici. Dopo essersi sposata in diretta tv e vissuto di copertine, interviste, servizi posati, scoop finti e veri, tradimenti, ritorni amorosi, foto con figli ed ogni volta esclusive strapagate, dopo essere diventata qualcuno grazie al gossip e solo perché è stata la compagna di Totti, chiede di non speculare a giornali, tv e fotografi, quando lei lo ha fatto per 20 anni", ha scritto Corona nella prima delle due Instagram Stories dedicate alla fine della relazione.

 

 

Quindi, un invito ai colleghi fotografi. "Forza ora fate il vostro lavoro, io ho smesso. Foto di lui con Noemi, di lei col giovane, di loro con i figli etc, non speculate, guadagnate facendo il vostro lavoro alimentando la macchina come da prassi. Chi decide di fare parte di questo mondo e godere dei vantaggi deve assolutamente accettare anche e soprattutto il rovescio della medaglia. Spiace veramente per i figli che non c'entrano niente ma la decisione di esporli sempre è stata la loro. Ps. Almeno in un momento di crisi hanno riaperto un mercato portando soldi (loro ne hanno già presi abbastanza) e lavoro per fotografi e carta stampata, mondo in piena crisi", conclude Corona.