Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Claudio Baglioni contro Striscia la notizia in tribunale. Sequestrato il libro che lo critica

  • a
  • a
  • a

Claudio Baglioni contro Striscia la notizia. E il primo round lo vince il cantautore, ottenendo il sequestro del libro Tutti poeti con Claudio, dedicato proprio a Baglioni. "Amnesia", "furbate", "scopiazzature dimenticate", "smemorato", "distrattone" sono solo alcune delle parole che si leggono nel volume. Parole che rischiano di ledere la reputazione del cantante romano tanto che il giudice per le indagini preliminari, Gianluca Tenchio, il 9 maggio, ha disposto il sequestro del libro per evitare "che il reato sia reiterato" accogliendo la richiesta fatta dai legali di Baglioni. Il cantautore ha querelato per diffamazione. Antonio RicciEnzo IacchettiEzio Greggio e il Mago Casanova (Antonio Montanari) sono finiti sotto inchiesta con l'accusa di aver "ripetutamente definito", in molti servizi dal 2019, il cantautore "con termini tali da farlo passare come un disonesto, che copia senza neppure dirlo" al pubblico.

Giuseppe Guastella, che ha intervistato Antonio Ricci per il Corriere della Sera, rivela anche che in sede giudiziaria non è stato gradito neppure l'accostamento a Lurch, il personaggio della Famiglia Addams: "Evidente allusione sarcastica alla circostanza che il cantante si sarebbe rifatto il volto grazie alla chirurgia estetica" che si rivela "un attacco gratuito alla persona, dato il contesto complessivamente diffamatorio", sostengono gli avvocati Gabriele Minniti e Andrea Pietrolucci.

Il libro, sostiene il giudice per le indagini preliminari che lo ha sequestrato sul sito di Striscia, è riconducibile a Ricci il quale "nel corso degli anni ha dimostrato, in varie interviste, di avere un'autentica avversione verso Claudio Baglioni". Greggio, Iacchetti e il Mago sono indagati per le affermazioni nelle puntate sotto accusa di Striscia, in cui a fine maggio è stato comunicato che il libro non era più disponibile sul sito del programma Mediaser. Claudio Baglioni, dunque, vince il primo round di un incontro che si annuncia lungo e intenso.