Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vera Gemma, cosa fa a L'Isola dei Famosi: chi è la figlia dell'attore Giuliano. Il fidanzato è un ragazzo più giovane di lei. In passato la storia con Henry Harris da cui ha avuto un figlio

  • a
  • a
  • a

Arriverà questa sera, lunedì 5 giugno, sulle spiagge de L'Isola dei Famosi Vera Gemma. Il suo compito è quello di creare un team assieme all'altra novità, Soleil Sorge, e di proteggere i suoi Naufraghi preferiti, dando invece del filo da torcere a chi non è di suo gradimento. Per Vera Gemma non è la prima volta nei panni della naufraga. Era stata in Honduras, infatti, già nel 2021, dove aveva rivelato di essere fidanzata con Jeda, un giovane ragazzo che si occupa di musica. "E' molto più maturo dei suoi 22 anni. Per me l’età è solo un fatto anagrafico, ci sono sessantenni che sono degli immaturi, come anche ventenni con i quali non potrei nemmeno parlare. Con lui mi sento io la piccola della coppia", aveva detto.

 

 

In passato, invece, aveva avuto una relazione con Henry Harris da cui ha avuto un figlio Maximus. Oltre a lui, "sono stata fidanzata sette anni con Tairo Cairoli, l’ammaestratore di felini, lui mi ha fatto appassionare moltissimo al mondo del circo". Classe 1970,Vera è figlia di Giuliano, famoso attore western e della sua prima moglie Natalia Roberti. Romana doc, inizia da giovanissima a fare l'attrice recitando da bambina nel film "Il grande attacco". Negli anni giovanili vive tra Parigi e Los Angeles, dove lavora come spogliarellista. Nei primi anni Novanta incrementa l'attività da attrice partecipando ai film La sindrome di Stendhal e Il cartaio, entrambi diretti da Dario Argento, Ovosodo di Paolo Virzì e Scarlet Diva di Asia Argento. Le due sono grandi amiche e insieme hanno partecipato al reality Pechino Express nel 2020.

 

 

Nel 2004 e nel 2007 ha pubblicato due libri: l'autobiografico Le bambine cattive diventano cieche e il thriller Latin Lover. Parlando del rapporto con il padre, Vera ha detto a Velvet Mag che "è stata una figura molto presente, imponente, la sua mancanza la percepisco ogni attimo della mia vita. A lui devo tutto, ci ha fatto girare il mondo e la nostra non era certo una vita normale, come quella degli altri adolescenti della nostra età. Io e mia sorella vivevamo sui set cinematografici, conoscevamo i personaggi più famosi. Mio padre è stato e per sempre resterà un grandissimo mito, amato da tutti e benvoluto, oltre che un uomo dalla bellezza straordinaria".