Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv mercoledì 25 maggio, su Italia 1 Le Iene: Belen Rodriguez e Teo Mammucari. Le anticipazioni

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, mercoledì 25 maggio, su Italia 1 ultima puntata della stagione de Le Iene, lo show condotto da Belen Rodriguez e Teo Mammucari. Sul palco anche i comici Max AngioniEleazaro Rossi. Tra gli ospiti Stefano De Martino e Marracash. Inizio alle ore 21.20 per quello che viene considerato un vero e proprio cavallo di battaglia della rete. Diamo uno sguardo alle anticipazioni. Di cosa si occuperà stasera la puntata? Sicuramente della questione delle concessioni balneari e più in generale sulla questione delle aree del demanio marittimo, che in questi giorni occupa le pagine di politica del nostro Paese. Filippo Roma incontra il leader della Lega Matteo Salvini e la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni per porre loro domande sul tema. Il centrodestra, infatti, vorrebbe un rinvio dello stop alle proroghe, ora previsto dal 2024 come da sentenza del Consiglio di Stato.

Le Iene racconteranno la storia di Alice, affetta da una diparesi spastica. A distanza di un anno dall’ultima volta, Matteo Viviani incontra la ragazza affetta dalla malattia che non le permette di muovere le gambe in maniera autonoma e che, dalla nascita, la tiene costretta su una carrozzina. Conosciuta per la prima volta nel 2019, la trasmissione l’aveva aiutata a realizzare il suo più grande sogno, provare la sensazione di stare in piedi anche solo per una volta. Grazie a un esoscheletro robotico che Alice ha soprannominato “Felicità”, la ragazza aveva mosso i suoi primi passi. Oggi la diciannovenne, diplomata e iscritta all’università, racconta all’inviato tutto quello che in questo anno è riuscita a fare: sciare e persino un lancio con il paracadute da oltre quattro mila metri di altezza.

Nella puntata di questa sera non manca lo scherzo a sorpresa, classico de Le Iene. Stasera la vittima è il dirigente sportivo ed ex portiere del Milan, Christian Abbiati. E' caduto nella trappola che è stata tesa da Nicolò De Devitiis con la complicità di sua figlia Giulia.