Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A muso duro, stasera in tv lunedì 16 maggio su Raiuno la vera storia di Antonio Maglio con Flavio Insinna

  • a
  • a
  • a

Arriva sulla rete ammiraglia della Rai, in prima serata, una nuova e attesa fictionA muso duro, in onda stasera lunedì 16 maggio 2022 su Raiuno, è la vera storia del dott. Antonio Maglio, l’uomo al quale si devono le Paralimpiadi.

La fiction di stasera è un film-tv, una sola puntata per raccontare la straordinaria storia di Antonio Maglio - è interpretato da Flavio Insinna - un medico e dirigente dell’Inail, che ha dedicato la vita intera al pieno recupero delle persone disabili. 

 

Flavio Insinna che abbiamo già visto e apprezzato in Don Matteo 13, la fiction da anni legata alla nostra Umbria (l’attore-conduttore è un amico affezionato di questa terra), è l’attuale conduttore de L’Eredità che va in onda su Raiuno prima del Tg1 delle ore 20. Insinna è protagonista, dopo sei anni - l’ultima volta era stato ne La classe degli asini - con un personaggio indimenticato e che si farà conoscere appieno dopo questo film tv. Partendo dall’idea che lo sport possa essere un potente ed essenziale strumento riabilitativo, alla fine degli anni Cinquanta il professor Maglio crea infatti una struttura all’avanguardia apprezzata a livello nazionale e internazionale, che si distingue per la capacità di recupero fisico e psichico dei pazienti paraplegici: cambiando completamente il metodo di cura, ridà loro una motivazione per vivere nonostante la malattia.

 

Il passo successivo è nel 1960, quando Maglio riesce a far disputare a Roma la prima Paralimpiade, sfruttando gli impianti sportivi costruiti per le Olimpiadi appena concluse. Con pochi mezzi e superando difficoltà di ogni genere, Maglio immagina, concepisce e organizza un Torneo Internazionale ribaltando il concetto di disabilità, facendo uscire dall’ombra e ponendo per la prima volta al centro di una grande manifestazione sportiva persone con handicap fisici. Una storia vera, una grande storia da ammirare stasera in tv in prima serata.