Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quarta Repubblica, stasera in tv lunedì 16 maggio su Retequattro: anticipazioni. Italia, progetti per fare a meno del gas russo

  • a
  • a
  • a

Una puntata che approfondirà nuovi scenari quella di stasera, lunedì 16 maggio 2022. Cosa succederà in Ucraina dopo l’adesione alla Nato di Finlandia e Svezia? La guerra che ha sconvolto l’Europa sempre in primo piano a “Quarta Repubblica”, il talk show sull’attualità politica ed economica che Nicola Porro conduce ogni lunedì su Retequattro, a partire dalle 21.30.

Nel corso della serata, è stato annunciato un focus sulla sorte del soldato russo di 21 anni che sta per essere processato in Ucraina con l’accusa aver ucciso un civile. Tornando alla questione italiana, ampio spazio ai progetti in campo affinché il nostro paese possa fare a meno del gas russo.

 

 

Il sindacalista Rinaldo Satolli (Flp) e la rappresentante dei lavoratori autonomi Emiliana Alessandrucci (Colap) si confronteranno sulla questione dei 200 euro una tantum in arrivo per dipendenti, pensionati e disoccupati con redditi fino a 35 mila euro. Il manager protagonista del consueto faccia a faccia sarà il vicepresidente di Italo Flavio Cattaneo.

 

 

A commentare la cronaca raccontata in diretta degli inviati a Mosca e in Ucraina, tra gli altri sono annunciati: l’ex ministro dell’Interno Marco Minniti (ora presidente della Fondazione Med-Or), il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, l’esperto di armi Franco Iacch, i giornalisti Toni Capuozzo, Augusto Minzolini, Cristina Giuliano e Daniele Capezzone.

Come in ogni puntata, ci sarà il punto di vista di Vittorio Sgarbi e di Gene Gnocchi. Una puntata particolarmente ricca quella di stasera sulla rete Mediaset.