Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lilith Primavera, "io donna nata maschio". Il coming out dell'attrice transgender

  • a
  • a
  • a

Nel salotto di Serena Bortone per la puntata di venerdì 29 aprile di Oggi è un altro giorno c’è Lilith Primavera, grande protagonista della serie Le fate ignoranti. Prima serie tv italiana prodotta da Disney Plus, Le fate ignoranti ha riproposto in versione seriale il famoso film di Ferzan Ozpetek, raccogliendo un numero importante di consensi. Nel cast della serie troviamo anche Lilith Primavera, che interpreta Vera, una donna transgender con un difficile rapporto con la madre. L’attrice stessa è una donna transgender.

 

 

Il nome Lilith le è stato dato dalla madre a 18 anni, quando Lilith ha fatto coming out, quando il padre l’ha trovata con vestiti da donna per uscire. Lilith ha raccontato a Vanity Fair che per trovare la propria identità ha dovuto passare un periodo lontana dalla sua famiglia, anche per allontanarsi da tutte quelle aspettative di genere che vengono riposte in un figlio maschio, che però uomo non si sente. Lilith si definisce "donna nata maschio". Cresciuta nella periferia romana, ha raccontato: “Per una persona trans fare coming out spesso non è una questione di parole ma di gesti, abiti, atteggiamenti. Ed è stato così per me. Sono cresciuta nella periferia romana. Erano gli anni 90, avevo 18 anni e la sera in cui successe ero in camera mia intenta a prepararmi per uscire. Lo facevo con grande attenzione, in silenzio per non svegliare i miei genitori che stavano dormendo".

 

 

Nel tempo è diventata un personaggio importante del mondo dello spettacolo, un’artista a tutto tondo, tra cinema, televisione e radio. È anche un’assidua attivista dei diritti della comunità LGBTQ+ e proprio col ruolo di Vera nella serie di Ferzan Ozpetek ha continuato a perpetrare la propria battaglia.