Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv giovedì 7 aprile, il concerto per l'Ucraina su Rai 3: ecco chi sono i cantanti che saliranno sul palco

  • a
  • a
  • a

Si dice che spesso i social siano uno dei mali della società attuale, e invece questa volta hanno messo in moto un vero e proprio concerto che questa sera, giovedì 7 aprile, verrà trasmesso su Rai 3 alle 21, dopo che l'evento si era tenuto il 5 aprile. Stiamo parlando di Tocca a Noi, l'idea nata da un tweet de La Rappresentante di Lista nei giorni immediatamente successivi all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia. "Un concertone per raccogliere fondi per i profughi e la popolazione colpita. Noi ci saremmo. Chi vorreste su quel palco? Colleghe, amici, musiciste, cantanti, facciamo qualcosa", aveva scritto il duo che ha partecipato all'ultimo Sanremo con la hit Ciao Ciao. E così, il sindaco di Bologna, Matteo Leopore, aveva dato l'ok, dicendo che la città sarebbe stata a disposizione. 

 

 

Il concerto vedrà alternarsi sul palco Brunori Sas, Diodato, Elisa, Elodie, Fast Animal and Slow Kids, Gaia, Gianni Morandi, La Rappresentante Di Lista, Noemi, Paolo Benvegnù, Rancore e The Zen Circus: tutti insieme per la pace, per Save The Children e l’Ucraina. L'evento, Tocca a noi. Musica per la pace, è condotto da Andrea Delogu, con la partecipazione di Marco Baliani e Daniele Piervincenzi. Il concerto su Radio 2 avrà il commento di Gino Castaldo e i contributi di Ema Stokholma, pronta ad intervenire sul palco di Piazza Maggiore per raggiungere l'amica e compagna di radio. Sui social di Radio 2, inoltre, gli extra e le interviste esclusive realizzate dalla Stokholma nel backstage. L’evento sarà anche sugli account Facebook, Twitter e Instagram di Rai 3, a cura di digital Rai 3.

 

 

Nato come detto da un’idea de La Rappresentante di Lista, con il sostegno del Comune di Bologna e della Regione Emilia-Romagna e il supporto di Rai per il Sociale, il concerto vedrà alternarsi artisti italiani tra i più amati, che hanno deciso di unirsi per ricordare, ancora una volta, l’urgenza di fermare le violenze che da settimane colpiscono drammaticamente le bambine, i bambini, le donne e gli uomini dell’Ucraina e sensibilizzare giovani e meno giovani ad attività di dialogo e di cooperazione, di costruzione costante della pace nel mondo. Il concerto raccoglierà fondi per Save The Children, che lavora in Ucraina dal 2014 e che distribuisce aiuti sia ai bambini e alle loro famiglie tuttora nel Paese, sia a quelli che sono fuggiti nei paesi limitrofi. Tutti possono contribuire donare 2 euro con un sms al 45533 dal proprio cellulare e 5 o 10 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa. Si può dare il proprio contributo anche attraverso il sito internet www.savethechildren.it/ucraina.