Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv venerdì 1 aprile, su La7 torna Propaganda Live: anticipazioni e ospiti

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, 1 aprile, su La7 consueto appuntamento con Propaganda Live. Show in diretta tra attualità, approfondimento e ironia, condotto da Diego Bianchi, ormai da tutti noto come Zoro. Al centro dell'attenzione inevitabilmente la guerra in Ucraina, causata dall'invasione della Russia. Ovviamente presenti gli ospiti fissi della trasmissione: Marco Damilano, Filippo Ceccarelli, Francesca Schianchi, Constanze Reuscher, Paolo Celata.

Diamo uno sguardo agli ospiti annunciati. Bianchi si collegherà in diretta con Francesca Mannocchi che è tornata a Kiev per continuare a documentare e raccontare la drammatica situazione che sta vivendo la popolazione, costretta a subire bombardamenti praticamente ogni giorno. C'è davvero la possibilità che le parti riescano a trovare un'intesa per il cessate il fuoco? Ospite in studio la cantautrice Elisa mentre in collegamento l’attore Luca Bizzarri per raccontare di l'inedito Zelensky che ha doppiato nella serie in onda da lunedì su proprio La7.

Per il reportage della settimana Diego Bianchi ha raggiunto Parma per incontrare il Zebre Rugby Club che all’inizio di marzo ha portato al sicuro in Italia i familiari dei giocatori della squadra di rugby di Kiev. Nel corso della sua trasferta di lavoro, Zoro ha anche incontrato Marco Borghini, un anziano parmigiano di 90 anni, che tramite la sua badante è entrato in contatto con sette bambini ucraini e le loro mamme, a cui ha aperto casa. Diego Bianchi ha inoltre intervistato Maxime Mbandà, giocatore della nazionale italiana rugby che è stato volontario con la Croce Gialla di Parma, ed è stato premiato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, come Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica per i servizi prestati durante la pandemia. Ovviamente come tutti i venerdì sera non mancheranno Andrea Pennacchi con un altro suo attesissimo monologo. Una puntata che si annuncia molto intensa e che come al solito cercherà di mixare intense riflessioni a momenti di ironia.