Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Kledi Kadiu, la malattia del figlio: Gabriel ha la meningo-encefalite. Il racconto con la moglie Charlotte

  • a
  • a
  • a

Nuovo appuntamento con Verissimo oggi, domenica 27 marzo, su Canale 5 alle 16,30. Il programma, condotto da Silvia Toffanin, va in onda tutti i fine settimana, ed è considerato una sorta di salotto pomeridiano del weekend di Canale 5. Oggi, ospiterà la coppia composta da Kledi Kadiu e Charlotte.

 

 

La coppia è sposata dal 28 giugno 2018, dopo anni di relazione in cui avevano già avuto una figlia, Lea, nata nel 2016. Ad agosto 2021 è nato Gabriel. La coppia aveva annunciato la nascita del secondogenito con una foto su Instagram: "Gabriel. 3.950 grammi di amore puro". Poi, però, il dramma. Il piccolo soffre di meningo-encefalite, ed ha passato le settimane immediatamente post parto in terapia intensiva. A raccontarlo sono stati gli stessi genitori con un post su Instagram. "Charlotte ed io abbiamo deciso di raccontare un pezzo della nostra storia sperando che questa condivisione possa essere d’esempio alle mamme e i papà che stanno percorrendo un viaggio simile al nostro. Abbiamo aspettato il momento giusto per farlo, salvaguardando in primis nostro figlio, la sua sorellina e la nostra energia. A 13 giorni dal parto Gabriel ha manifestato febbre e forti convulsioni, espressione di una diagnosi piuttosto complessa: meningo-encefalite. L’inizio di un calvario che ci ha davvero messi a dura prova. Gabriel è sopravvissuto e dopo aver riaperto gli occhi, passo dopo passo e con l’audacia di un eroe ha messo in campo tutta la sua forza per riappropriarsi di ciò che questo brutto imprevisto gli ha tolto. Dopo oltre un mese e mezzo di ricovero in terapia intensiva e tanti, tantissimi esami siamo tornati a casa, consapevoli che il percorso di ripresa sarebbe stato lungo e impegnativo. Abbiamo intrapreso fin da subito un percorso di riabilitazione precoce che ci ha permesso di capire fino in fondo come aiutare nostro figlio al meglio attraverso il gioco e la stimolazione finalizzata. Non vogliamo nasconderci dietro alle parole fingendo che sia tutto semplice ma crediamo immensamente nella neuro plasticità, nella sconfinata forza di volontà del nostro piccolo guerriero, nella costanza e nell’amore come miglior stimolo all’apprendimento. Ed è proprio per questo che abbiamo deciso di condividere la nostra storia. Quando succedono cose del genere si tocca il fondo e può essere difficile trovare la forza per tornare in superficie. La differenza possono farla le persone che si sceglie di avere al proprio fianco e i professionisti a cui si affida la crescita del proprio bambino. Non è semplice tradurre in poche righe il nostro sentire, sicuramente ci sentiamo immensamente grati per avere Gabriel al nostro fianco che ogni giorno ci insegna quanto prezioso sia il dono della vita".

 

 

Il ballerino albanese è molto noto in Italia, oltre che per i suoi lavori nei balletti, anche per la partecipazione ad Amici, dove è primo ballerino e in seguito insegnante. Lo stesso Kledi però ha lasciato nelle scorse settimane la scuola, annunciandolo sempre su Instagram. "Oggi si chiude un ciclo di questa vostra avventura, ma se ne sta aprendo uno ancora più importante ed emozionante, ed è in questa speciale occasione che voglio farvi il mio più grande in bocca al lupo ricordandovi di lottare sempre per ciò che volete ma di mantenere sempre le vostre radici! Good luck Amici".