Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alberto Matano, chi è il giornalista Rai. Da La vita in diretta al coming out: "Sono fidanzato, forse è tardi per i figli"

  • a
  • a
  • a

A Domenica In, ormai da un mese, la prima parte del programma è dedicata alla guerra in Ucraina. E così, oltre a Mara Venier, in studio c'è Alberto Matano, coadiuvato da Monica Maggioni e Giovanna Botteri in videocollegamento. Il giornalista e conduttore de La vita in diretta è nato a Catanzaro il 9 settembre del 1972. Laureato in giurisprudenza, dopo l'università ha intrapreso il percorso di studi all'interno della scuola di giornalismo di Perugia.

 

 

Inizia la sua carriera come inviato politico alla fine degli anni Novanta, mentre nel 2007 Gianni Riotta lo chiama al Tg1, dove continua a seguire la cronaca politico-parlamentare e ottiene la nomina a caposervizio della Redazione Interni. Dal 2013 al 2019 conduce l'edizione delle 20. Dal 2019 è al timone de La vita in diretta, il programma in onda dal lunedì al venerdì pomeriggio su Rai 1, prima de L'Eredità. Ai microfoni del Corriere della Sera, che gli aveva chiesto se il ruolo di conduttore sminuisse quello di giornalista, ha risposto: "Mai, pensare a compartimenti stagni è un limite. Ho iniziato a 27 anni facendo l’inviato politico e ritrovandomi davanti al presidente del Consiglio: ho sempre fatto tutto con serietà e professionalità, gli unici veri paletti che un professionista si deve dare".

 

 

Lato vita privata, Matano è omosessuale. Ha ammesso di avere un fidanzato da alcuni anni senza svelarne l'identità. Il coming out è arrivato dopo lo stop al Ddl Zan. "Ho sempre pensato che la mia vita privata non dovesse essere oggetto di attenzioni morbose e l’ho protetta con determinazione. Ma davanti alla difesa di diritti fondamentali non posso tirarmi indietro, il richiamo è troppo forte. Ritengo sia giusto e sano proteggere i propri sentimenti. E poi le etichette mi sono sempre andate strette. Nel corso della mia vita non ho avuto confini nella mia affettività. E l’ultimo Sanremo ci ha dato una lezione: non ci sono categorie dove esiste amore. Se con il mio compagno decideremo di sposarci, allora lo annunceremo e condivideremo la nostra gioia con tutti". Matano vorrebbe sposarsi "magari senza far passare troppo tempo. Forse è tardi per diventare genitori: si è fatta “una certa” per i figli", ha detto sempre al Corriere della Sera.