Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vasco Rossi e Marracash, ecco La pioggia alla domenica per aiutare i bambini dell'Ucraina

  • a
  • a
  • a

I fan del Komandante aspettavano il 25 marzo con trepidazione. E per l'ennesima volta le attese non sono andate deluse. Il numero uno del rock italiano (e non solo) ha pubblicato oggi il brano del duetto di cui si parla ormai da giorni. Insieme a Marracash ha dato vita a una rivisitazione de La pioggia alla domenica. Il pezzo è stato rilasciato su tutte le piattaforme digitali e in radio. Una nuova veste per una delle canzoni più belle dell'ultimo album di Vasco Rossi, Siamo qui. I due artisti hanno spiegato che si tratta di una collaborazione eccezionale. Del resto i duetti della carriera di Vasco Rossi sono stati pochissimi.

E' stato lo stesso Kom a spiegare che "Marra mi piace, è nato ai tempi del rap, ma ha la penna del cantautore. Quando mi ha chiesto di campionare Gli angeli per un brano del suo nuovo album, ho trovato molto interessante il suo lavoro e da lì è nata l’idea di affidargli La pioggia alla domenica. Ne è venuta fuori una autentica contaminazione con un senso artistico: Marra ha centrato perfettamente lo spirito ironico e frustrato della canzone, con un suo testo originale e coerente”.

Ovviamente apprezzamenti ricambiati con grande affetto da Marracash: "Ho sempre ritenuto Vasco Rossi uno dei più grandi poeti del Novecento, uno che ha insegnato a tutti a scrivere canzoni tridimensionali. Finalmente ho realizzato un sogno e sarò ospite in un suo brano”. Ma non si tratta soltanto di una collaborazione artistica. La rivisitazione de La pioggia alla domenica avviene all'insegna della solidarietà. Vasco e Marra, infatti, hanno deciso di devolvere tutti i proventi a Save the Children, organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini che rischiano la vita. In questo caso un aiuto ai piccoli dell'Ucraina, letteralmente travolti dall'invasione dell'esercito di Vladimir Putin: in un mese di guerra un bambino su due è diventato un profugo. Clicca qui per ascoltare il brano.