Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fedez, il grazie a Luca Vialli e la valanga d'affetto dei follower

  • a
  • a
  • a

Sono entrambi amati e stimati. Tutti e due hanno milioni di fan, in settori diversi. Uno nel mondo del calcio, l'altro in quello della musica e dello spettacolo. Sono Luca Vialli e Fedez. Non si conoscevano, ma quando Vialli ha saputo che il rapper stava iniziando a combattere contro un tumore, ha immediatamente alzato il telefono e l'ha chiamato. Il capo delegazione della nazionale Italiana di calcio, uno dei più forti giocatori italiani di sempre, dal 2017 è impegnato nella più complessa partita della sua vita, con un nemico dello stesso tipo. Una telefonata importante perché chi conosce bene la patologia da affrontare, può aiutare chi sta iniziando la sua battaglia. 

Fedez ha voluto ringraziare Vialli pubblicamente e l'ha fatto attraverso il suo profilo Instagram, con una delle sue seguitissime Stories: "Grazie di cuore a Luca Vialli (...). Fino a qualche giorno fa non ci conoscevamo nemmeno poi una telefonata pochi giorni prima dell’intervento che difficilmente dimenticherò. Spero di poter dare un po’ di supporto alle persone così come tu hai fatto con me, davvero con il cuore". Nel suo messaggio, scritto prima della partita della nazionale azzurra contro la Macedonia del nord, Fedez aveva fatto anche l'in bocca al lupo per la sfida decisiva per i mondiali. Le cose poi sono andate male e l'Italia non parteciperà nemmeno alla prossima competizione iridata. Vialli era molto amareggiato al termine della partita, così come era felice dopo il triplice fischio della finale dei campionati europei. Ma questa è un'altra storia. 

Ancora una volta il campione ha dimostrato una grande sensibilità e si è subito mosso quando ha capito che c'era una persona da aiutare, tra l'altro molto giovane. Fedez è stato investito anche dall'immenso affetto della rete e dei suoi fans. Centinaia di migliaia i messaggi di incoraggiamento per quello che è il momento più complesso della sua vita.