Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quarta Repubblica stasera in tv, lunedì 21 marzo. Ospiti e anticipazioni

  • a
  • a
  • a

Quarta Repubblica stasera in tv, lunedì 21 marzo. Dalle ore 21.25 su Rete 4 il programma di approfondimento condotto da Nicola Porro. Ovviamente la trasmissione sarà concentrata sulla guerra in corso in Ucraina, causata dall'invasione dell'esercito del dittatore russo Vladimir Putin. Ospite d'eccezione della serata sarà l’ex presidente della Polonia e premio Nobel Lech Walesa. Walesa, sindacalista, politico e attivista polacco, presidente del suo Paese dal 1990 al 1995, fu uno dei principali esponenti dell'opposizione di ispirazione cattolica al regime socialista. Racconterà gli anni risultati fondamentali per l'indipendenza della Polonia e spiegherà la sua posizione sul conflitto tra l'Ucraina e la Russia.

 

 

 

 

Ovviamente si parlerà anche della crisi energetica che numerosi Paesi sono costretti ad affrontare, considerati i complessi rapporti con la Russia. Il caro energia sta mettendo in ginocchio le famiglie e le imprese. L'emergenza sarà al centro del faccia a faccia tra il conduttore Nicola PorroPaolo Scaroni, ex amministratore delegato prima di Enel e poi di Eni. Cosa può fare l'Italia per cercare di attenuare gli effetti della crisi? Come possono cambiare le politiche energetiche e quali sono le intenzioni del governo guidato da Mario Draghi?

 

 



Nel corso della puntata di questa sera verrà mandato in onda anche un servizio sull’esercitazione Cold Response della Nato nel Nord della Norvegia, durante la quale è precipitato un velivolo degli Stati Uniti con quattro soldati a bordo che sono tutti morti. Infine, un ritratto del presidente russo e dittatore Vladimir Putin attraverso le testimonianze di chi lo ha conosciuto di persona. E' davvero disturbato dal punto di vista mentale, come sostengono in molti, oppure è estremamente lucido? Durante la trasmissione le notizie dai diversi fronti del conflitto e dalle frontiere attraversate dai profughi saranno analizzate in diretta, tra gli altri, dall’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata e da Toni Capuozzo. Come sempre non mancheranno i contributi di Gene Gnocchi e di Vittorio Sgarbi.