Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Michele Zarrillo, la figlia Valentina da un amore passato: poi Luca e Alice dalla moglie Anna Rita Cuparo. L'infarto e il ritorno sul palco

  • a
  • a
  • a

Michele Zarrillo torna ad esibirsi nei teatri con una nuova tournée che, al momento, conta sei appuntamenti in programma tra la fine di marzo e giugno 2022. Il Blu Tour, per Zarrillo, significa ripartenza in un momento difficilissimo che, alle incertezze della pandemia, aggiunge anche le preoccupazioni dovute alla guerra in Ucraina: per dire no al conflitto, il cantautore pubblica anche il video della figlia più piccola, Alice, mentre segue il suo esempio e canta Zombie. Primo appuntamento il 28 marzo al Teatro Nazionale CheBanca di Milano. L’artista si esibirà a Roma, Napoli e Gioia del Colle (Bari), prima di spostarsi in Belgio (Liegi) e Germania (Waiblingen, vicino Stoccarda). Nella giornata odierna - 21 marzo 2022 - Zarrillo si racconterà a Oggi è un altro giorno.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Michele Zarrillo (@michelezarrilloofficial)

 

Zarrillo è originario di Roma e ha 64 anni. Tra i cantautori più apprezzati in Italia la sua svolta professionale arriva nel 1997 quando vince il Festival di Sanremo nella categoria Nuove proposte con il brano La notte dei pensieri. In totale salirà sul palco dell'Ariston in 13 edizioni della kermesse, tra i big i suoi migliori piazzamenti sono stati il quarto posto del 2001 con L'acrobata e il quinto nel 1994 con Cinque giorni. In carriera ha venduto oltre due milioni di copie. 

 

 

Per quanto riguarda la sua vita privata, Zarrillo ha tre figli: Valentina (nata da una relazione durata alcuni mesi che il cantautore ha avuto negli anni Ottanta), Luca, nato nel 2010 e Alice, nata nel 2012. Questi ultimi due sono frutto del suo amore con Anna Rita Cuparo, sua compagna da diverso tempo, anche lei musicista. Dopo essersi diplomata in violoncello, ha anche partecipato ai concerti del suo compagno, per poi dedicarsi completamente ai suoi figli.  Un altro episodio che ha segnato la vita del cantautore è avvenuto il 5 giugno 2013, quando Zarrillo è stato colpito da un infarto e ricoverato in codice rosso nel reparto di Terapia intensiva presso l’Ospedale Sant’Andrea di Roma. Fortunatamente Michele Zarrillo è tornato sulle scene l'anno successivo.