Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dritto e Rovescio stasera giovedì 17 marzo su Rete 4: ospiti e anticipazioni

Del Debbio Dritto e Rovescio 

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, giovedì 17 marzo, su Rete 4 nuovo appuntamento con Dritto e Rovescio, il programma di attualità e approfondimento condotto da Paolo Del Debbio. Ospite d'eccezione per la puntata di questa sera: è stata annunciata una intervista a Luigi Di Maio, ministro degli esteri, che ovviamente risponderà sul conflitto in Ucraina, paese invaso dall'esercito russo e che si sta difendendo con i denti per non perdere la guerra. Di Maio farà il punto sui colloqui di pace e sull'allerta che ha coinvolto il nostro esercito. L'invasione della Russia, infatti, ha ricompattato l'Unione Europea e i principali Paesi non solo hanno messo in guardia le loro truppe, ma stanno iniziando a rivedere gli investimenti nelle strutture di difesa. 

Nel corso della puntata di questa sera verranno anche approfonditi gli aspetti strategico militari e analizzate le figure di Putin e Zelensky e le loro azioni durante il conflitto, così come troverà spazio un'analisi delle bugie diffuse dalla propaganda russa. I servizi segreti e i responsabili del corpo militare, pensavano che la conquista dell'Ucraina sarebbe stata una passeggiata, ma si sbagliavano. L'Ucraina non solo sta resistendo, ma ha già detto in tutte le lingue che non alzerà bandiera bianca. Se le due nazioni non troveranno un accordo di pace, la guerra continuerà. E' vero che l'Ucraina subirebbe gravi perdite, ma morirebbero anche molti soldati russi, come del resto sta già accadendo da oltre venti giorni.  



Durante Dritto e Rovescio di questa sera, non mancheranno collegamenti in diretta sia da Kiev che dalla Polonia, con aggiornamenti sui bombardamenti e sulla fuga dei profughi. Infine, focus sul tema gas, per capire realmente come il conflitto influirà sui rincari e le relative conseguenze sulla nostra economia. Come può l'Italia cercare di rendersi indipendente? Tra gli ospiti della puntata: Giorgio Cremaschi, Andrea Ruggeri e Alessandra Moretti.