Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Che tempo che fa stasera domenica 13 marzo: ospiti e anticipazioni

Fabio Fazio

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, domenica 13 marzo, la puntata di Che tempo che fa sarà quasi interamente dedicata all'invasione dell'Ucraina. Nel programma condotto da Fabio Fazio sono previsti interventi di giornalisti e inviati sul fronte di guerra. Come al solito anteprima su Rai 3 dalle ore 20 e inizio del programma alle 21.30. Accanto a Fazio non mancheranno Luciana Littizzetto e Filippa Lagerbåck. Un nome molto importante tra gli ospiti in un momento come questo. Parteciperà alla trasmissione il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. Ma ci sarà, in esclusiva, anche Pier Francesco Zazo, ambasciatore italiano in Ucraina. Si farà il punto sull'andamento del conflitto, ma anche sui risvolti che investono tutto l'Occidente e ovviamente anche il nostro Paese. E si analizzerà anche l'ipotesi che il conflitto si estenda. L'attacco russo alla Centrale di addestramento al confine con la Polonia, ha complicato ulteriormente la situazione.

Un altro importante ospite in esclusiva: Sean Penn, regista e attore due volte Premio Oscar. Porterà la sua personale testimonianza della guerra in Ucraina, dove al momento dell’invasione russa, stava girando un documentario sulle tensioni tra i due Paesi. Parole importanti non solo per la statura del personaggio, ma proprio perché in quel momento era presente nel Paese assaltato dagli uomini del dittatore Vladimir Putin.

Ospiti di Che tempo che fa saranno anche Ricky, Gian Marco e Maria Sole Tognazzi per ricordare la figura del padre Ugo che avrebbe compiuto 100 anni il prossimo 23 marzo e al quale è dedicato il documentario La voglia matta di vivere, in onda su Rai2 il 17 marzo. Annunciata la partecipazione anche della responsabile della Comunicazione e delle campagne di raccolta fondi internazionali di EmergencySimonetta Gola, moglie di Gino Strada e curatrice del suo libro postumo Una persona alla volta. Una trasmissione che si annuncia particolarmente intensa. L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia da molti viene considerato come il momento più difficile dell'Europa dal Dopoguerra.