Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Laura Laurenzi, l'amore per Enzo Bettiza: "Totalizzante, è stato spropositato"

  • a
  • a
  • a

Laura Laurenzi ospite di Oggi è un altro giorno, il programma del pomeriggio di Rai1 condotto da Serena Bortone. La scrittrice racconterà la sua carriera e la vita privata. Ora è in libreria con Mai in prima persona, storia dei suoi anni da inviata.

 

 

Romana, 69 anni, dopo la laurea in lingue e letterature straniere alla Sapienza, è entrata nella redazione de la Repubblica nel 1982. Figlia del giornalista Carlo Laurenzi e di Elma Baccanelli, ha esordito nel 1987 con Vita da ricchi e da allora ha pubblicato altre sette opere di costume e biografiche dedicate spesso al mondo dell'altà società. Con il suo ultimo libro, La madre americana, romanzo di formazione ambientato nella Roma del miracolo economico italiano incentrato sulla vita della madre], ha vinto il Premio letterario Elba nel 2019. Collaboratrice del National Geographic Magazine e de Il Venerdì di Repubblica, è stata giornalista di costume de Il Giorno per un quinquennio. Fa tra i primi ad arrivare in via Fani, parlò con Alfredino Rampi, si imbucò al matrimonio di Diego Maradona.

 

 

Nella vita privata è stata sposata con lo scrittore e giornalista Enzo Bettiza, scomparso nel 2017 all'età di 90 anni. "All’inizio mio padre un po’ si arrabbio, ma poi lo accettò; anche perché ero incinta. E papà stimava molto Enzo. Ci conoscemmo a Bruxelles. All’inizio non credevo che potessimo avere un futuro. Ma lui mi seguiva dappertutto. Il giornale mi mandava in Svezia a raccontare come si fa un Nobel, e lui era là. Mi diceva: una coppia non è una coppia senza un bambino, e ne abbiamo avuti due, Sofia e Pietro; una casa non è una casa senza un gatto, e ne abbiamo presi tre. Per trent’anni è stato totalizzante. Mi sono sentita amata in un modo spropositato" ha raccontato al Corriere della Sera.