Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pierdavide Carone e Lucio Dalla, a Sanremo con Nanì. Chi è il cantante uscito da Amici: la lotta al tumore e la morte del padre

  • a
  • a
  • a

Ci sarà anche Pierdavide Carone nella puntata odierna, martedì primo marzo, di Oggi è un altro giorno. Il cantante uscito da Amici sarà ospite in occasione del ricordo di Lucio Dalla a dieci anni dalla sua scomparsa. Dalla e Carone, infatti, avevano partecipato insieme al Festival di Sanremo 2012, poche settimane prima della morte del cantautore bolognese. A Fanpage, Carone ha ricordato la loro amicizia. "Lui si prendeva anche cura di me anche oltre il lato artistico, tutto sommato. Io in quel periodo vivevo a Roma, ma dovendo lavorare quotidianamente con lui, sul disco, mi ero trasferito da mia madre che viveva in provincia di Reggio Emilia, quindi non troppo distante. Per quanto meno distante di Roma, però, era comunque a una sessantina di chilometri e noi finivamo sempre molto tardi. Mi resi conto che lui soffriva di questa cosa, del fatto che dovessi tornare a casa nel cuore della notte. Un giorno era veramente tardi, erano le 4 del mattino e lui disse "No Caron – mi chiamava così – non puoi proprio andartene, io ho una casa gigante, dormi qua", io gli dissi che non volevo rompere ma lui insistette. Dormii da lui, ma non avevo niente, quindi mi diede un pigiama che, pur non essendo io molto alto, mi andava piccolo, mi stava tipo bermuda. Mi fece entrare in questa stanza, la stanza del re, con questo letto a baldacchino, molto bello. Dopo la buonanotte, se ne andò, poi dopo cinque minuti è tornato e mi fa: "Lo sai Caron che non entravo in questa stanza da tre quattro anni? Vabbè, buonanotte". E del Sanremo insieme, ha detto: "Lui un po' per pigrizia ma soprattutto per enorme signorilità, eleganza e altruismo mi lasciava tutto lo spazio che mi poteva lasciare. A partire dal fatto che venne a Sanremo e non salì sul palco con me, era a dirigere l'orchestra, mi faceva i cori, lui così grande si faceva piccolo per non schiacciarmi, se avesse voluto ne sarebbe stato in grado. In più durante il giorno, lasciava me fare tutte le interviste, un po' perché amava andare a Montecarlo a prendere il gelato, un po' perché voleva che fossi io i protagonista di quella vicenda. Il ricordo che ho è della sua presenza assenza e del fatto che era scaramantico e così ogni volta che finivamo un'esibizione e tornavamo in albergo per cena faceva mettere in moto la macchina dal suo personal perché diceva che tanto ci avrebbero buttato fuori, sarebbe finita, invece siamo arrivati quasi alla fine".

 

 

Nato a Roma il 30 giugno 1988, Carone ha partecipato alla nona edizione di Amici nel 2010: lo stesso anno, vince il festival di Sanremo come autore del brano di Valerio Scanu. Torna al Festival proprio con Dalla e in seguito partecipa anche all'edizione di Amici Big.

 

 

Nel 2020, Carone torna in campo dopo aver affrontano e sconfitto un tumore. Pubblica il singolo Forza e coraggio!, un brano nato molto prima dell'emergenza sanitaria da Covid 19 per il quale ha perso il padre Paolo, scomparso il 13 novembre.