Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gustavo Thoeni, chi è l'icona dello sci italiano: le vittorie e i suoi amori in un libro autobiografico

  • a
  • a
  • a

Gustavo Thoeni ospite di Domenica In, oggi 20 febbraio 2022. L'iconico campione di sci presenterà il suo libro autobiografico Gustavo Thoeni - I trionfi dell’uomo e del mito. Per lui Mara Venier ha confezionato numerose sorprese: dal Coro degli Alpini Malga Roma e suoi tre grandi amici nonché ammiratori Ornella Muti, Jerry Calà e Francesco Moser.

 

 

All'anagrafe Gustav Thöni, è nato sullo Stelvio e tra pochi giorni, il 28 febbraio, compirà 73 anni. Considerato uno dei più grandi campioni di tutti i tempi dello sci alpino, ha vinto quattro volte la Coppa del Mondo generale (1971, 1972, 1973 e 1975) e cinque Coppe del Mondo di specialità, collezionando complessivamente 24 vittorie ma anche altri 45 piazzamenti sul podio tra secondi (25) e terzi posti (20). Numerosi poi i successi tra Mondiali (quattro medaglie d'oro tra gigante, slalom speciale e combinata) e Olimpiadi (due medaglie d'oro e una d'argento). Vanta anche 13 medaglie agli assoluti. Come allenatore, guidò la nazionale italiana e per anni seguì personalmente Alberto Tomba, contribuendo ai suoi successi (tra i quali la vittoria della Coppa del Mondo, terzo italiano a riuscirci dopo lo stesso Thöni e Piero Gros).

 

 

Nel 1981 apparve come sciatore anche nel film A Hundredth of a Second (Un centesimo di secondo). E’ stato il portabandiera nel 2006 alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Torino. Per quanto riguarda la sfera privata, è legato alla moglie Ingrid Pfaulander: dalla loro unione sono arrivati tre figlie Petra Maria, Susanne e Anna. Attualmente gestisce una scuola di sci e l’Hotel Bella Vista insieme a moglie e figlie.