Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ornella Vanoni, tutti i suoi amori. "Il sesso? Ho i miei vizi, voglio vedere Netflix sino all'alba"

  • a
  • a
  • a

Ornella Vanoni ospite di Verissimo, oggi domenica 30 gennaio 2022. Quella che è uno dei simboli della musica italiana darà i voti all'imminente edizione del Festival di Sanremo che inizierà martedì. Classe 1934, l'Ornella nazionale, 87 anni, ha portato al successo brani che hanno segnato intere generazioni. Da L'appuntamento a Domani è un altro giorno, fino a Senza fine.

 

 

Tanti gli aneddoti e retroscena della sua vita che ultimamente - di volta in volta - racconta nelle interviste che ama rilasciare senza freni inibitori. "A 80 anni, il sesso non ti riempie il cuore e a convivere ti viene l’orticaria. Ho i miei vizi, voglio vedere Netflix fino all’alba", ha raccontato al Corriere della Sera in una intervista di qualche tempo fa. Per quanto riguarda la vita privata, ha avuto una storia con Gino Paoli: "Un casino. Non lo possedevo, non lo avevo. Quando non hai una persona sei portato a credere che l’amore più grande sia quello che ti fa soffrire di più” ha commentato in passato a Vanity Fair. A L’Intervista di Maurizio Costanzo ha rivelato di aver avuto un aborto durante la sua relazione con il cantante. Nel 1960 ha sposato il produttore Lucio Ardenzi. Due anni dopo la coppia ha avuto un figlio, Cristiano Ardenzi, ma di fatto erano già separati. A dire della cantante, quel matrimonio fu un errore: “Io volevo ancora bene a Gino e lui mi ha sconsigliato sino all’ultimo, minacciando persino di venire alla cerimonia a cantare Senza fine”, ha raccontato a La Repubblica. Tra i suoi amori anche quelli con Giorgio Strehler e Hugo Pratt. Tra le curiosità sul suo conto, ha rivelato di aver sofferto di depressione per tre volte e di assumere regolarmente psicofarmaci su consiglio del suo psicologo.

 

 

Ha una cicatrice sul collo che le sarebbe stata provocata da una ferita curata male durante la guerra. Ha anche due nipoti, Matteo e Camilla, quest’ultima ha anche duettato insieme alla nonna in una canzone. “I nipoti sono la gioia, si vive per loro. Poverini, pagheranno i nostri debiti e su questo non posso farci niente, ma posso aumentare la loro stima e lo faccio ogni giorno”, ha detto la Vanoni nel corso di una vecchia intervista a Domenica In