Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv martedì 25 gennaio su Rai 2 Un'ora sola vi vorrei. Gli ospiti di Enrico Brignano

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, martedì 25 gennaio, su Rai 2 quarto appuntamento con Un’ora sola vi vorrei, il one man show condotto da Enrico Brignano in onda in prima serata, a partire dalle 21.20. Brignano ogni settimana rilegge il mondo e la contemporaneità con grande ironia, senza rinunciare all’empatia e ovviamente facendo divertire e sorridere i telespettatori. L’attore comico e conduttore romano stasera sarà in studio con nuovi racconti di satira e di costume, accompagnato dalla musica della resident band, capitanata dal maestro Andrea Perrozzi, e dalle coreografie di Thomas Signorelli

Brignano ricorderà i primi concerti dei Beatles, avvenuti sessant’anni fa, quando sul palco di un locale di Amburgo si esibivano alternandosi a un giovanissimo Mino Reitano. Il famoso gruppo inglese offrirà quindi lo spunto anche per parlare di Londra e delle sue stranezze più intime. Ospite della puntata stasera sarà Luca Barbarossa, che canterà i suoi grandi successi, ma farà anche un omaggio ai Fab Four. Tornerà l’attore comico Alessandro Betti che vestirà i panni di un improbabile figlio segreto di John Lennon. Nella parte finale, a Casa Brignano, Enrico e Flora Canto faranno progetti per il loro futuro matrimonio.

Divertimento e musica, insomma, nell'appuntamento con Enrico Brignano che è molto gradito e sempre seguito da un buon numero di telespettatori. E' facile immaginare che la puntata di stasera, martedì 25 gennaio, sarà al centro dell'attenzione in particolare dagli appassionati della musica dei Beatles. Ma ovviamente non mancheranno i fan di Luca Barbarossa. Nato a Roma nel 1961, Barbarossa è cantautore e conduttore, ma nel corso della sua carriera non sono mancate nemmeno le esperienze a teatro. Nel suo sessantesimo compleanno ha anche scritto un libro dal titolo Non perderti niente. Luca Barbarossa nel 1992 ha vinto il Festival di Sanremo con la canzone Portami a Ballare dedicata alla mamma Annamaria.