Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quarto Grado stasera venerdì 21 gennaio su Rete 4. Il caso di Liliana Resinovich

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, venerdì 21 gennaio 2022, su Rete 4 nuovo appuntamento con Quarto Grado, il programma che si occupa dei gialli italiani e delle notizie di cronaca nera, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Diamo uno sguardo alle anticipazioni per capire di cosa si tratterà nella puntata di questa sera. Al centro dell'attenzione ci sarà il caso di Liliana Resinovich. Nuzzi e Viero spiegheranno i principali aggiornamenti e torneranno sulle accuse reciproche che continuano a scambiarsi il marito della donna e il miglior amico. Ma chi è stato a mettere fine alla vita di Liliana? Oppure si tratta di un suicidio?

La 63enne di Trieste è scomparsa il 14 dicembre e ritrovata senza vita dopo oltre venti giorni, per l'esattezza lo scorso 5 gennaio. Il suo corpo era in un bosco vicino alla propria abitazione. Resta ancora da chiarire se si sia trattato di un omicidio oppure di un suicidio. Il marito, Sebastiano Visentin, e l'amico del cuore della donna, Claudio Sterpin, si accusano l'un l'altro di essere responsabili della tragica scomparsa della triestina. Chi ha ragione? Per cercare di risolvere il caso, è importante ricostruire gli spostamenti della 63enne. Gli inquirenti stanno cercando di trarre utili indizi attraverso le immagini delle telecamere della zona.

Nella precedente puntata di Quarto Grado, è stato svelato che accanto al cadavere è stata rinvenuta una borsetta nera e vuota. Il cellulare e gli altri effetti personali della donna, erano all'interno di un'altra borsa, lasciata a casa, che il marito ha consegnato agli uomini dei carabinieri. Un mistero nel mistero. Perché quella borsa era vuota? Ovviamente nella puntata di questa sera di Quarto Grado non si parlerà soltanto del caso di Liliana Resinovich. La trasmissione farà il punto anche su altri misteri che sono rimasti ancora irrisolti, magari da anni. Tra gli ospiti annunciati ci saranno Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.