Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arthur Miles, dagli studi in giornalismo alla moglie Christine fino al legame con Zucchero

  • a
  • a
  • a

Arthur Miles è un musicista americano ormai naturalizzato italiano, vive infatti nel nostro Paese, a Como per l'esattezza, da 25 anni. Per quanto riguarda la vita privata, sua moglie e manager è Christine. Nato ad Indianapolis, ha iniziato giovanissimo a Los Angeles seguendo le orme di suo zio, il grandissimo chitarrista jazz Wes Montgomery. Dall’età di 14 anni ha lavorato come musicista con la propria band.

 

 

Ha quindi perfezionato la sua tecnica del canto a Los Angeles con la tutor Patricia Warner alla School of Natural Voice e, contemporaneamente, ha completato la scuola di teoria di musica. L’alto livello di professionalità che ha raggiunto assieme al talento naturale che possiede, lo ha reso un artista molto richiesto e amato. Gli studi in giornalismo al Pasadena City College lo hanno preparato anche al futuro come autore di testi. I suoi tour lo hanno portato in tutto il mondo sia come artista, sia come supporto a grandi artisti dei circuiti internazionali tra cui Edwin Starr, Josè Feliciano, Gloria Gaynor, Big Joe Turner, Johnny Otis. Tra gli artisti italiani con cui ha collaborato ci sono Paolo Conte, Pierangelo Bertoli, Gerry Scotti, Panariello e Fiorello. Dopo un incontro fortunato con Renzo Arbore a Milano, ha iniziato a lavorare all’interno del programma Quelli della Notte, su Rai1.

 

 

La collaborazione più significativa in Italia è stata quella con Zucchero: ha infatti partecipato all’incisione degli album Blues, Oro Incenso & Birra, Spirito divino, Shake e Fly. Miles, inoltre, è il reverendo nell’introduzione di “Un diavolo in me”. Le hit di grande successo Senza una donna, Hey man, Baila, Ahum hanno visto Miles contribuire con armonie e giochi vocali di grande effetto. Arthur Miles è tra i protagonisti di The Voice Senior, lo show musicale di Rai1 condotto da Antonella Clerici. E' in lizza in semifinale venerdì 14 gennaio.