Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donatella Moretti, da Perugia al Cantagiro: le collaborazioni con Califano e Battiato e la laurea in lingue

  • a
  • a
  • a

Donatella Moretti è una cantante e conduttrice radiofonica italiana, nata a Perugia il 17 settembre 1942 ma romana d'adozione. Donatella è diventata improvvisamente famosa a 20 anni, nel 1962. Ha infatti partecipato alla sezione giovani del Cantagiro e inaspettatamente da perfetta sconosciuta si è aggiudicata la sua categoria con il brano L’abbraccio che non era ancora stato nemmeno inciso. Inoltre è arrivata addirittura terza nella classifica generale quella che comprendeva tutti i big della musica del momento.

 

 

Dopo quell’exploit è stata messa sotto contratto dalla Rca e l’anno dopo è arrivato il suo primo album Diario di una sedicenne. Il disco contiene anche il suo maggiore successo intitolato Quando vedrete il mio caro amore. Poi ha partecipato ad altri quattro Cantagiro e nel 1967 pure al Festival di Sanremo con il brano Una ragazza. Moltissimi i big della musica italiana che negli anni successivi hanno scritto canzoni per lei: Franco Battiato, Lucio Battisti, Fabrizio De André, Gino Paoli, Umberto Bindi, Giorgio Gaber, Sergio Endrigo, Bruno Lauzi solo per citarne alcuni, ma anche Franco Califano e Cristiano Malgioglio, che nel 1972 ha scritto Amo, canzone inclusa nell’album Conto terzi

 

 

Nel corso degli anni Ottanta ha continuato a incidere dischi, ma si è dedicata soprattutto alla conduzione di programmi radiofonici per Radio Rai, tra cui Mille e una canzone, Carta bianca, quest'ultimo accanto al giornalista sportivo Massimo De Luca. Negli ultimi tempi ha cambiato completamente genere musicale e dopo un passaggio alla musica per bambini ha dedicato anima e corpo alla musica religiosa. Donatella Moretti è laureata in Lingue. Donatella Moretti è tra gli ospiti di Serena Bortone, a Oggi è un altro giorno, il talk show del pomeriggio di Rai1 in onda dal lunedì al venerdì alle 14.