Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caterina Caselli, chi è: dalla musica all'amore. Il Casco d'oro e la lotta contro il tumore

  • a
  • a
  • a

Settantacinque anni compiuti ad aprile (il 10 per l'esattezza). Cantante, produttrice discografica, attrice, conduttrice italiana. Caterina Caselli, detta Casco d'oro, è una delle artiste più importanti della storia musicale (e non solo) del nostro Paese. Questa sera, domenica 12 dicembre, si racconterà a Rai 3 a Che tempo che fa, il talk condotto da Fabio Fazio che ospita sempre personaggi di grande importanza. Ma proprio sui capelli ha dovuto riflettere nel periodo più delicato della sua vita, non sulla loro importanza dal punto di vista estetico, ma sul valore della vita stessa, visto che Caterina Caselli li ha iniziati a perdere quando ha dovuto combattere un tumore.

Superata la battaglia, ha spiegato che "ho vissuto il male in privato, in famiglia, sotto la parrucca. Poi mi sono abituata ai nuovi capelli che iniziavano a ricrescere. Fino a qualche anno fa pensavo che la mia vita fosse infinita. Questa esperienza mi ha fatto capire che non lo è. Il dolore non si delega: nessuno te lo può togliere". Parole significative e che esaltano ancora di più una artista amata dal grande pubblico e capace di scrivere una pagina importante della storia della musica italiana. Del resto la sua passione per la musica è spuntata fin dall'adolescenza, quando ha iniziato a suonare il basso e militare in alcune band della zona di Modena, dove è nata. 

Nel 1963 la notorietà grazie al festival di Castrocaro. Una casa discografica la nota e le propone un contratto. E' il 1966 quando esplode con Nessuno mi può giudicare, brano conosciuto da tutti gli italiani, canzone che inizialmente era destinata ad Adriano Celentano. Lei presenta il brano al Festival di Sanremo e finisce nelle radio di tutta Europa. Colleziona altri successi da Perdono a Puoi farmi piangere, da Sono bugiarda a Insieme a te non ci sto più. Poi il ritiro per dedicarsi in particolare all'attività di produttrice discografica. Oltre alla musica, nella sua vita un altro grande amore: Pietro Sugar, figlio di Ladislao fondatore della casa discografica chiamata proprio Sugar. Si sono sposati nel 1970 e l'anno dopo è nato Filippo che poi con la scrittrice Maria Novella Viganò, ha reso nonna sua mamma, Casco d'oro.