Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bruno Vespa, in Rai dal 1962. Sposato con un magistrato, la depressione del figlio

  • a
  • a
  • a

Bruno Vespa è il concorrente della punta de I Soliti Ignoti in onda oggi, mercoledì 8 dicembre 2021.  Il veterano dei giornalisti italiani - che ha rischiato di saltare la prima alla Scala di Milano essendo rimasto chiuso in ascensore con la moglie - conduce Porta a Porta da 25 anni ed è in libreria, come ogni fine anno, con Perché Mussolini rovinò l'Italia (e come Draghi la sta risanando).

 

 

Sposato con il magistrato Augusta Iannini, la coppia ha due figli, Alessandro e Federico. Quest'ultimo, il primogenito, è nato a Roma il 25 febbraio 1979. Laureato in giurisprudenza nel 2005, è sempre stato un grande appassionato di giornalismo, di calcio e di sport in generale, seguendo le orme e le inclinazioni del padre. E’ presente su Instagram, social in cui condivide momenti vari che vanno da quelli lavorativi a quelli più disimpegnati, legati alla sua vita privata. Il 29 ottobre scorso ha presentato il suo libro L’anima del maiale, nel quale Federico ha raccontato la sua giovinezza ed i suoi problemi con la depressione, che ha superato dopo diversi anni. Per quanto riguarda la sua vita privata, è single e vive a Roma con i suoi due gatti. Dall’età di 18 anni ha sofferto del disturbo ansioso-depressivo. “Ho passato anni a sentirmi un continuo nodo in gola. Ero l’agnello nella tana dei lupi”, ha scritto nel suo libro, come riportato da Il Fatto Quotidiano. 

 

 

Vespa, originario di L'Aquila, 67 anni,  un giornalista, conduttore televisivo, autore televisivo, conduttore radiofonico e saggista. Già direttore del TG1, è ideatore e conduttore del programma televisivo Porta a Porta, trasmesso da Rai 1 a partire dal 1996. Esordì giovanissimo come collaboratore per la stampa locale abruzzese: a sedici anni era autore di articoli sportivi per la sede aquilana del quotidiano Il Tempo. Nel 1962 entrò in Rai e nel 1968 si laureò in Giurisprudenza. Lo scorso maggio ha aperto un proprio ristorante denominato Santa Chiara a Li Reni in Puglia, a Manduria.