Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lino Banfi, i due figli con la moglie Lucia e il rapporto con Edwige Fenech: "Mi considerava virile"

  • a
  • a
  • a

Lino Banfi è uno degli attori più amati e popolari in Italia. Nato ad Andria il 9 luglio 1936, sotto il segno zodiacale del Cancro, si è trasferito a Canosa con la famiglia all’età di 3 anni. Il suo vero nome è Pasqualino Maria Zagaria. Ha iniziato la sua carriera da cabarettista con il nome di Lino Zaga, un diminutivo del suo vero nome (Lino da Pasqualino) e del suo vero cognome Zagaria.

 

 

Fu però Totò a spingerlo a cambiare: diceva che nel mondo dello spettacolo portasse fortuna accorciare i nomi, ma portasse invece sfortuna accorciare i cognomi. Il suo impresario scelse allora un nuovo cognome, prendendo il primo nominativo dal registro di classe dei suoi alunni, ovvero Aureliano Banfi. Lino viene da una famiglia molto cattolica. Talmente credente da mandarlo in seminario. Ma fu proprio il Vescovo a suggerirgli la carriera di attore comico, visto che quando si esibiva in chiesa faceva ridere tutti. Per quanto riguarda la vita privata, Lino Banfi si è sposato il 1 marzo 1962, dopo 10 anni di fidanzamento: sua moglie è Lucia Lagrasta. La coppia ha avuto due figli, Walter e Rosanna.

 

 

Tra le curiosità sul suo conto, un aneddoto legato a un film con Edwige Fenech: "Una volta dovetti toccare il seno di Edwige. Ero un po’ rigido. Un elettricista si spazientì: 'Guarda che non stai a cambià una lampadina’ mi strillò - ha dichiarato in una vecchia intervista al Messaggero -. Devo dire che abbiamo avuto sempre uno splendido rapporto anche al di là della vita professionale. Per non buttarmi giù, visti i ruoli che dovevo ricoprire, mi confessò anche che non ero così male, mi considerava virile". Lino Banfi è tra gli ospiti di Domenica In, nella puntata in onda come sempre su Rai1 domenica 5 dicembre.