Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Loredana Bertè, la violenza sessuale e la relazione complicata con Bjorg

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Loredana Bertè è una dei coach di The Voice Senior, il talent musicale la cui seconda edizione va in onda da oggi - venerdì 26 novembre 2021 - su Rai1. Proprio uno dei suoi cantanti, Erminio Sinni, vinse la prima edizione dello scorso anno. La cantante originaria di Bagnara Calabra, 71 anni, sorella minore di Mia Martini, considerata una delle interpreti di maggior successo della musica italiana, capace di vendere oltre 7 milioni di copie, da poche settimana ha fatto uscire la sua nuova canzone Ho smesso di tacere, il cui testo è firmato da Luciano Ligabue. Un pezzo impegnativo perché è una canzone contro la violenza sulle donne. "Quando l’ho ricevuta ho pianto perché mi ci sono ritrovata. Ho avuto un flashback: ero adolescente, ero ingenua e non ho denunciato. Ho trovato il coraggio di farlo in questa trasmissione", ha rivelato proprio durante l'ospitata a Verissimo.  Proprio a Verissimo aveva raccontato di aver subito una violenza sessuale all'età di 17 anni. "Mi sono sentita in colpa per anni, ho un vago ricordo che cerco di reprimere, ma ogni tanto viene fuori. Ero vergine in un mondo in cui tutte erano navigate. Facevamo le tournée con Don Lurio, e c’era questo ragazzo che mi portava delle rose. Mi sono lasciata convincere, ci sono cascata. Un giorno mi ha invitato a cena, quando mi è passato a prendere per uscire con una scusa mi ha portato in un luogo angusto e mi ha violentata. Sono riuscita a uscirne viva per miracolo. Nonostante fossi andata in ospedale non ho potuto denunciarlo. Oggi è un signore della Torino bene" aveva raccontato Berté.

 

 

Molto turbolenta la sua vita privata, costellata di tanti amori: dal tennista Adriano Panatta, a Red Canzian dei Pooh e Mario Lavezzi. Il primo matrimonio (segreto) però è stato nel 1983 con il miliardario Roberto Berger, erede dell’imprenditore miliardario della società di caffè Hag”. Nel 1989 Bertè ritrova l’amore sposandosi con il numero uno nel tennis Bjorn Borg. Una relazione complicata: "Era l'amore della mia vita, volevo costruire una famiglia. Ma la madre ci ha ostacolato. Bjorn poi non mi ha mai messo una mano addosso, ma di violenza psicologica me ne ha fatta parecchia". La storia è finita tra avvocati e accusa reciproche ("Lei era malata di sesso, il matrimonio era diventato una prigione" ha dichiarato invece il tennista).

 

 

Loredana Bertè, all'anagrafe Loredana Carmela Rosaria Bertè, ha iniziato d avere successo con Sei bellissima (1975) e Dedicato (1978). Negli anni Ottanta raggiunge l'apice con E la luna bussòNon sono una signora In alto mare. Il suo album Traslocando (1982) è stato inserito dalla rivista Rolling Stone al numero 24 tra i 100 migliori dischi italiani della storia, unica donna presente tra i primi 30 posti. Ha partecipato complessivamente a dodici edizioni del Festival di Sanremo. Nel 2008 le è stato assegnato il "Premio alla carriera città di Sanremo" e nel 2019, per placare il malcontento del pubblico in sala dovuto al suo quarto posto, è stato inventato per lei sul momento il "Premio Pubblico dell'Ariston", che la cantautrice non ha mai ritirato. Negli ultimi anni è tornato a inanellare grandi successi: da Non ti dico no con i Boomdabash (2018) a Cosa ti aspetti da me (Sanremo 2019, quarto posto) e  Figlia di... (2021). Il 5 novembre pubblica il diciannovesimo album di inediti della carriera, Manifesto, anticipato dal singolo Bollywood.