Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

PiazzaPulita, i no vax che lottano per la vita nelle terapie intensive dell'Alto Adige

  • a
  • a
  • a

PiazzaPulita torna ad essere protagonista delle frequenze di La7 questa sera a partire dalle ore 21.15. Come al solito il programma condotto da Corrado Formigli continua a raccontare l'Italia, in particolare il delicato periodo che sta vivendo per la quarta ondata di Covid e le polemiche che ha innescato la decisione del governo di varare il super green pass, scelta che è stata accolta con grande soddisfazione dagli otre 45 milioni e mezzo di italiani che hanno già concluso il primo ciclo vaccinale, ma che è stata duramente criticata da no vax e no pass.

Da mesi ormai l'emergenza sanitaria è al centro del dibattito e PiazzaPulita ne ha approfondito tutti gli aspetti, dando ampio spazio agli esperti del settore e a illustri esponenti del campo della medicina, non senza vietare, però, i microfoni al variegato mondo dei no vax. In Italia i dati relativi al contagio e l'occupazione delle terapie intensive sono in costante crescita. Ma la situazione è notevolmente più complessa in gran parte del resto d'EuropaPiazzapulita oggi accompagnerà i telespettatori in un viaggio a Vienna dove è tornato il lockdown duro per tutti gli abitanti e dove è stato annunciato che il vaccino sarà obbligatorio. Reportage esclusivo, inoltre, realizzato nelle terapie intensive dell’Alto Adige dove diversi no vax contagiati lottano per la vita.

Oltre a Selvaggia Lucarelli che cura la rubrica PiazzaSelvaggia, per la puntata di questa sera sono annunciati numerosi ospiti. Ancora una volta in collegamento il professore di microbiologia dell’Università di Padova, Andrea Crisanti; lo scrittore e fisico Paolo Giordano; lo scrittore Gianrico Carofiglio; i giornalisti Annalisa CuzzocreaEmiliano FittipaldiSelvaggia Lucarelli e Alessandra Sardoni, oltre alla psicologa dei consumi Guendalina Graffigna. Nel corso della serata tornerà anche lo scrittore Stefano Massini con uno dei suoi racconti. E sicuramente non mancheranno confronti e polemiche, come del resto accade ogni giovedì nel salotto di Corrado Formigli.